Gianluca Santini
Member

Applausi, Hell, appluasi! *_*

Non ho mai nascosto la mia adorazione per questo film e in generale per la saga di McClane. Anche da piccolo era il mio preferito, nonostante tutti gli altri film fracassoni con Schwarzy e Stallone. Per me McClane era l’eroe massimo, sporco, scorretto e scalzo. Inarrivabile ma allo stesso tempo tremendamente umano. 🙂

Chi sta seguendo le mie ultime top 5 sa che si è assicurato la palma del miglior action e quindi entra anche di diritto tra i miei dieci film preferiti di sempre. Ho ho ho. 🙂

Ciao,
Gianluca

narratore74
Member

McClane ha le palle!
L’ho sempre detto e sempre lo dirò: è il duro fra i duri, quello che, umanamente, si avvicina all’eroe che tutti potrebbero essere (forse…).
Questo film lo presi in vhs poi, quando i tempi furono maturi, venne anche la versione in dvd, con annesso cofanetto dell’intera quadrilogia.
Che dire?
Yppieee-Ki-yaY!!!

sommobuta
Member

Faccio mea culpa.
Die Hard è uno di quei “cult” che mi manca e che non ho mai visto… Ma stasera, quando torno, giuro che me lo scarico!

Bruno_bac
Member

Volevo che vincessero i tedeschi, come in quei film di guerra dove arriva l’americano tanto buono che mette tutte le cose a posto.
I soliti desideri irrealizzabili…

Roberto Moretta
Member

Bravo ! Hai anche ricordato di come il film dovesse essere in origine il sequel di “Commando” ( progetto saltato perchè Schwarzy dopo il fiasco di “Conan il distruttore” non voleva più fare seguiti). “Die hard” è uno di quei film che si guardano con piacere , non stanca mai !

beppeiaf
Member

Gran film e grande serie! …dal terzo è diventata una boiata.
Il buon Arnold non ci sarebbe passato dentro il condotto 🙂

beppeiaf
Member

Nel terzo ci sono degli spunti interessanti ma la trama è tirata per i capelli!

Lucia
Member

E anche in questo post c’è tanto amore 😀
Bruce era l’ eroe empatico, con cui fraternizzavi e non sembrava poi così distante.
E gli volevi bene proprio perché se ne stava in canotta ricoperto di sangue.
Ma poi i tempi action di McTiernan sono del tutto inarrivabili.

beppeiaf
Member

faccimola!

il 4 è da vedere solo per la protagonista femminile

Gianluca Santini
Member

A me il tre era piaciuto… :/

Il quarto è quello che ca*a fuori, ma c’è McClane quindi è da vedere! (Sono molto obiettivo con Die Hard, già!)

Sì sì, rubrica action! 😀

PS: Mi sa che prima o poi rassegnerò anche la saga di DH, come ho fatto con non aprite quella porta!

Gianluca Santini
Member

Il fulcro della frase in realtà era “prima o poi”! XD La rassegna di non aprite quella porta ha prosciugato le energie, quindi per un po’ di tempo niente saghe.

Però quando inizierò ti farò un fischio. 😉

Ciao,
Gianluca

Gianluca Santini
Member

Ahahaha! 😀

Lucia
Member

Bella l’ idea della rubrica! la lovvo!

CyberLuke
Member

Un piccolo classico. E un amore a prima vista.
Per tutti i motivi che hai mirabilmente raccontato tu.
E anche il secondo funzionò altrettanto bene.
Al terzo, cascò l’asino: peccato.
Il quarto fu un pelo meglio, ma ormai c’era puzza di franchising, di sequel montato su per alzare qualche milione di dollari. E poi, quella faccetta di culo di Justin Long, che se gli piantavano una pallottola in fronte nel primo tempo, metà sala si alzava in piedi ad applaudire.
Ma oggi si riesce ancora a fare un film così?

trackback

[…] Visita il sito bookandnegative oppure iscriviti al feed Leggi l'articolo completo su AlterVista […]

Roberto Moretta
Member

Siii !!!! Facciamola la rubrica sugli action anni’80!

alice
Member

Ma bella questa cosa di Alan Rickman e del salto, mica la sapevo!
Stasera quasi quasi mi guardo il secondo capitolo, ce l’ho lì da questo inverno, quando ero immersa in una maratona da action anni ’80-’90.
Die Hard è immenso.
Però io il doppiaggio proprio non lo ricordo, la fortuna-sfortuna di avere un cervello privo di memoria a lungo termine… (fortuna perché ogni volta che vedo un film è come fosse la prima volta, sfortuna perché sembro sempre ignorante, non c’è scampo, ignorante per mestiere).

ferruccio
Member

Sì, sì, condivido tutto:-)

plus.google.com/11347327794…
Member

Quando si parla di Bruce sono anche troppo di parte, ma la saga Die Hard è una pietra miliare. Il primo e il terzo, in particolare, sono inarrivabili: divertenti, cinici e al cardiopalma. E lui è un fico terribile U___U

wpDiscuz