The Reef (2010)

Lycas
Member

Anche Open Water è angosciante. Se ti capita sotto mano devi vederlo. Tra l’altro è pure una storia vera…

Bruno_bac
Member

Sì, è venuto in mente anche a me Open Water, peraltro molto simile.

Ad ogni modo il mare chiama l’immaginazione e spaventa. Spaventa sì, e parecchio, perché è popolato da creature immonde che se ne vanno a spasso per gli abissi. Lovecraft lo sapeva: e ci aveva avvertito…

Lucia
Member

Anche io preferisco The Reef, e per le tue stesse, identiche ragioni.
Il mare è una delle passioni più forti della mia vita e mi incute quel senso di soggezione/infinite possibilità (positive e negative) che è poi il motivo che me lo fa amare così tanto.
E come sempre, ottima analisi, specialmente per quando riguarda l’ insistere sul realismo della vicenda. Gli squali, in questo film, non sono mostri, ma semplici animali. I personaggi sono nel loro territorio e nel loro ambiente. Semplice e normale lotta per la sopravvivenza in un luogo ostile.

trackback

[…] ragione a chi si chiede con sgomento per quale motivo ci ostiniamo a guardare questa merda. Per un The Reef che esce in sordina, conosciuto da pochi e visto da pochissimi, arrivano duecento Shark Night 3d, […]

alice
Member

Finalmente riesco a leggerti.
Non visto, quindi il mio commento è più un saluto. Open water a me è piaciuto molto, te lo consiglio anche io.

wildboyz80
Member

Gran bell’analisi. Lo devo recuperare da tempo perchè, essendo stato piuttosto colpito da film come Open Water, questo The Reef mi ha ispirato parecchio già dal primo momento in cui ne ho sentito parlare.

Bruno_bac
Member

Vedere Open Water? Io credo di sì, anche se potresti essere deluso. La situazione non è che sia un gran “plot device” perché è semplicissima, eppure ha una sua potenza, di sfiga inesorabile che si rivela definitiva e ineluttabile ai destinatari increduli. Non è sto gran spettacolo ma dà da pensare.

wpDiscuz