24 Comments

  1. E che cosa si può dire ad una recensione così accorata, se non: complimenti!
    Sei riuscito a farmi rivivere un’esperienza che da tanto tempo non provavo, e oltretutto ho scoperto cose su un capolavoro che ho sempre amato e che mai scorderò.
    Grazie, davvero :)

    1. Author

      È il gusto di questi vecchi film, sono colmi di aneddoti gustosi. A così tanto tempo dall’uscita, fa bene parlarne. 😀 Grazie a te. 😉

  2. Bravissimi, entrambi. Davvero, e si sente sia la presenza di Hell sia quella di Lucia, agli occhi di chi come me vi segue da tempo. :)
    “La Casa” è un pezzo unico del Cinema di genere. E ricordo che è stato a lungo il film maledetto della mia infanzia, quello da “Non guardare mai questa videocassetta”. Ed ecco, son felice di non aver seguito quel consiglio e di averla guardata e riguardata e riguardata. :)

    Bellissima anche la scelta di impostare il post infilando tutti i retroscena tecnici di come si è svolto il film. Alcune cose non le sapevo proprio e mi hanno fatto molto piacere.

    Applausi a scena aperta. Grazie a entrambi.

    Ciao,
    Gianluca

    1. Author

      Uelà, troppo buono! E mi fa piacere che nonostante abbiamo fuso il testo, si senta la mia presenza e quella di Lucia. È la cosa più importante. 😉

  3. Grazie a tutti e due, davvero 😉
    E’ sempre un’ esperienza bellissima scrivere questi articoloni a quattro mani, e il fatto che vi piacciano e che, soprattutto, avvertite la collaborazione, è una grande soddisfazione!
    *O*


  4. Beh, cosa dire? Avete scritto una vera e propria dedica a questo film, facendomi scoprire tante cose come è stato girato, ma soprattutto con quanta passione. La trama in fondo la conoscevamo già, il lavoro per creare questa leggenda del cinema no. Chapeau a tutti e due! 😀

    1. Author

      Grazie!
      L’idea era far scoprire il dietro le quinte di un film ormai arcinoto e arci-apprezzato o odiato. 😉

  5. Un articolo molto riuscito complimenti ! L’unico altro esordio altrettanto incosciente credo sia stato “El mariachi” di Rodriguez. Poi più nulla di simile.

    1. Author

      Incosciente, ma meno riuscito, secondo me. Evil Dead esplose, mi ricordo ancora i passaggi sulle tv commerciali. :)


  6. La Casa e l’horror degli anni ’80.
    Quelle estati tutti assieme davanti alla tv.
    Ti sedevi vicino alla sorella del tuo amico.
    Poi guardavi il film. O guardavi lei?
    Dopo si usciva in cortile, e dal cortile al quartiere per giocare a guardie e ladri.
    Nascondersi insieme dopo aver tremato un po’. Per tremare un altro po’.

    Cazzo, anche per questo ti leggo, Hell. Per i ricordi.

  7. Bella recensione. Il film l’ho rivisto di recente sulla scia di un ritorno di fiamma per Bruce Campbell, che mi piace un sacco :)

  8. Innanzitutto complimenti per il post, che mi ha messo un sacco di nostalgia!

    Al di là del fatto che il film è davvero bello e a tratti mette realmente paura (del secondo mi ricordo ancora il suono del demone calderiano, aiutooo!!), fa specie pensare che all’epoca, con pochissimi mezzi e tantissima fantasia, si riuscissero a creare dei capolavori mentre adesso i giovinetti di belle speranze, con fior di miliardi messi a disposizione da produttori beline, al 90% creano delle ciofeche immonde.

    Fortuna che certe pellicole storiche vengono tramandate e ricordate, vah.
    L’idea di un sequel o peggio di un remake, però, va censurata a priori.

    P.S.
    Io comunque ho sempre preferito, per una questione nostalgica, il secondo u__u

  9. In primis complimenti per la duocensione, che è riuscita a proporre un sacco di aneddoti a me ignoti, sfuggendo così al rischio dell’inutile agiografia.
    Bravi!

    Poi mi voglio prendere la mia dose di sputi e pernacchie confessandovi che della trilogia questo è il mio film e il mio Ash preferito. In assoluto.

    1. Author

      Grazie, ragazzi. 😀

      @Erica
      Sai, secondo me è la mancanza di quattrini che costringe a fare bene. L’ho sempre pensato. 😉

      @Alex
      Duocensione è bellissimo. Lo possiamo adottare, vero Lucy? 😀
      Ma Ash dei sequel è un’altra cosa, quindi questo è un personaggio a parte, simile per certi versi ai tuoi protagonisti, o sbaglio? Capisco che ti possa piacere così tanto. 😉

  10. Starò per dire un’eresia, ma fino ad ora io ho visto solo “L’armata delle Tenebre”,anche se leggendo questo mi è venuta voglia di vederlo 😀



Leave a Reply