Dracula di Bram Stoker (1992)

Roberto Moretta
Member

Il primo film che ho comprato in DVD ! E ho passato tutto il liceo a vedermelo e rivedermelo in continuazione ! Hai perfettamente ragione su quanto faccia presa questo film. Ed anche sull’ottimo lavoro di Coppola. Francamente ho sempre trovato ridicole le accuse di stravolgimento o offesa al romanzo. (Quante versioni di Dracula sono state davvero fedeli al libro in fondo ? Eppure questa è quella più bersagliata!)

Giuda
Member
Condivido la tua analisi da cima a fondo, e questa parte: «Quello che mi spinge ad adorare questo film è la capacità di essere finto e affascinante insieme. Artefatto, ma con gusto. Ogni dettaglio urla di messinscena. Troppo barocco, colorato e sfacciato, negli addobbi, nei vestiti, nei trucchi […]», riassume alla perfezione quello che provo anch’io per questa pellicola. Sì, va bene, per quanto si intitoli Bram Stoker’s Dracula, col romanzo originale c’entra solo fino a un certo punto… ma Coppola è riuscito a realizzare qualcosa che è sia “omaggio a” che “altro da sé” rispetto all’originale, il tutto creando… Read more »
Giuda
Member

Sì, infatti ho sviluppato un affetto personale per quel blooper, se uscisse un directors cut senza quella scena ci rimarrei malissimo. 😀

Hot
Member

“Oldman girò quella scena ubriaco”
La notizia è che ne avrebbe girata qualcuna da sobrio!

Lucia
Member

Io pure comprai il dvd per rivedermelo ogni due per tre. Poi quel dvd è andato perso in qualche trasloco e ancora lo rimpiango. Me lo ricompro, va’, che dopo aver letto questa tua recensione, mi è venuta voglia di rivederlo.
E di continuare a difenderlo a spadatratta.

Fra Moretta
Member

Anche per me questo film è uno spettacolo ben realizzato,una sontuosa messinscena realizzata però con capacità e una certa dose di esagerazione che però ci stà.

Helldoom
Member

Un film che non mi stanco mai di rivedere.
Penso che oltre un certo livello, alcuni personaggi letterari, diventano parte integrante della cultura quotidiana.
Moltissimi potranno non aver letto il romanzo, ma chi non conosce Dracula? Quasi nessuno.
Quindi trovo normale interpretazioni personali di personaggi, ormai, entrati in una sorta di mitologia quotidiano.
Si può anche vederlo da un altro punto di vista: il film è basato su un Dracula scritto da uno Stoker parallelo.
Un Dracula leggermente Ucronico 😀

mandarino
Member
Davvero c’è qualcuno che si sente offeso da questo film? Peggio per lui. Sono d’accordo con la tua visione: è un’opera eccessiva, barocca, magnificente. Un po’ meno sulla mancanza di “romanticismo”. “Ho varcato gli oceani del tempo per cercarti… ” Dico, non è da pelle d’oca Goldman? Va bene, in Stoker non c’è, ma Stoker, come ogni buon britannico dell’epoca imperiale, è terrorizzato dal potere erotico della donna, che non conosce e non sa gestire, da qui la scelta di mettere tutti i personaggi femminili a far la calza in attesa del lui di turno, che sia umano o vampiro.… Read more »
mandarino
Member

Vabbè, pure durante Apocalypse Now aveva i produttori che volevano ucciderlo XDD
Coppola ha avuto un carriera alla rovescia. Adesso gira film sperimentali, destinati a incassare due lire.

beppeiaf
Member

Perché mi ricordo la pettinatura agghiacciante del Conte e la Bellucci seminuda?? 🙂
gran film e gran recensione

Giuda
Member

@Hell:
No, il riflesso di Dracula nel vaso non me lo ricordo… ecco, devo rivederlo!

Poggy
Member
Beh, innanzitutto grazie della citazione, è sempre un onore 😀 (anche se solo ora mi rendo conto di aver ripetuto due volte “prospettiva” nella stessa frase! argh!) Come ben sai è un film a cui sono molto affezionata – e il fatto che sia stato girato prima di tutto per ragioni alimentari è un risvolto affascinante, se stiamo a vedere come, di fianco alle più pragmatiche tecniche di marketing, convivano scelte piuttosto anticommerciali come l’estetica artificiosa, la preproduzione lunga… suppongo che i registi veramente bravi siano tali anche nel sapersi “vendere” senza per questo snaturarsi: vedi anche Pusher II e… Read more »
bangorn
Guest

Checché se ne dica, questo rimane un gran film. Inutile in questi casi fare i puritani sulla fedeltà con il romanzo, che agli occhi dei lettori di oggi potrebbe essere leggermente pesantuccio. Il romanzo diciamocelo, pecca in molte parti, soprattutto per uno stile vecchio già all’epoca. Non quanto quello di Polidori, ma non siamo qui a parlare di questo. Il film di Coppola cos’è? Una buona opera, realizzata bene, con un cast ottimo e contestualizzato in maniera da essere adatto al pubblico del 2000. Sì, perché sarà un film che verrà visto e rivisto anche in questo secolo.

Max "Helldorado" Novelli
Member

Le polemiche sulla fedeltà di questo film al romanzo mi paiono assai superflue, vista la consistenza indubbia della pellicola.
Ottimo articolo Hell, Buon Anno!

alice
Member

l’unica cosa che salvo è Gary Oldman. Il resto per me è fuffa…
E dire che lo ricordavo meraviglioso. L’ultima volta che l’ho messo su (un paio di mesi fa) l’ho addirittura troncato a metà.

mcnab
Member

Film a mio parere meraviglioso, perché così anticonvenzionale nel proporre una figura diversa di Dracula, che nei panni (pur lodevoli) della Hammer aveva un po’ rotto gli zebedei.
Ricordo che già ai tempi c’era chi si lamentava, più per com’è stato proposto Van Helsing che non per il conte… Più sentivo queste idiozie più il film mi stava simpatico 😀

mcnab
Member

Si lamentavano perché non era un rigido gentleman come Cushing…
Poi figurati, io ho visto Dracula di Coppola con un gruppo di hammeriani DOC…

plus.google.com/11347327794…
Member
Cosa aggiungere a quello che hai già detto? Io mi sono innamorata, letteralmente, del film, a prima vista. Senza capirlo, perché alla fine non ero abbastanza matura per farlo. Ero rimasta affascinata, però, da quelle immagini forti, barocche, kitsch, al limite del trash (e parlo del lupo che copula Lucy, o della parrucchetta del Conte, che ha fatto storia…), dalla musica perfetta, dagli interpreti azzeccatissimi (quanto era fico con quegli occhialini Gary Oldman) da quel tocco di “originalità” nel doppiaggio italiano, che lasciava Wynona Rider libera di urlare “Lucyyy, Lucyyy!!!” nel parco con la sua vera voce…. insomma, Dracula di… Read more »
Poggy
Member

Dimenticavo la cosa più importante: che alla fine, l’adattamento migliore resta quello di Kate Beaton :3

wpDiscuz