Cinema

Solomon Kane (2009) – il film

Poster di Solomon Kane
Poster di Solomon Kane

Superati i problemi al pc di ieri, oggi è rimasto parecchio “lavoro”. Be’, sì, perché non chiamarlo lavoro? Non è retribuito, ma porta via lo stesso un sacco di tempo e, al limite, anche fatica. Di cosa sto parlando? Bah, spesso non lo so neppure io. Probabilmente mi riferisco al fatto di gestire un blog, o forse no? O forse sto parlando dell’idiota? Chi lo sa… Sembra che oggi, sabato, il mondo del cinema si sia risvegliato, forse ormai saturo di vedere Clooney & Canalis a Venezia.
Solomon Kane, lo spadaccino di nero vestito del XVI secolo, in nero perché puritano e moralista bacchettone, personaggio di Robert E. Howard, era una figura che mancava al cinema. Finora.
Ora il sedicente Michael J. Bassett, regista, con l’involontaria complicità del povero Howard che non ha mai lavorato tanto in vita sua, ma che, ora, tutti si affannano a citare nei crediti del film come se fosse ancora vivo e presente e, soprattutto, ricco, ha deciso che, sì, era proprio il caso di trascinare il suddetto Kane al cinema e di fargli affrontare anche sul grande schermo le creature, manifestazioni terrene del maligno, che si prodigava ad annientare in una serie infinita di racconti non tra i più riusciti della produzione dello scrittore texano.
Per far questo, Bassett ha assegnato la parte al buon James Purefoy che pochi conoscono, io tra quei pochi perché affezionato ammiratore della serie Roma – Purefoy è Marco Antonio, ndr -. Che, come dire, non c’azzecca granché con il personaggio Solomon Kane, ma ormai… probabilmente tutta questa mistura sarà sufficiente a far sentire bookandnegative come una ragazzina isterica di fronte ai Tokio Hotel. Contento lui…
D’altronde, o vi guardate questo film, oppure andate al Disney’s D23 fan expo (non fa tanto impero vittoriano?) e vi fate picchiare a colpi di paletta a forma di sagoma di Topolino perché vi siete fatti beccare in flagrante a fotografare la supermothard di Tron 3D. Scegliete voi e fatelo saggiamente.
fonte: cinematical

Ah, quasi dimenticavo, cercando cercando ho trovato il trailer su youtube, inserito meno di 24 ore fa, se regge e non lo chiudono per violazione di quello che sappiamo noi, guardatevelo.

Solomon Kane – trailer

Kick-ass writer, terrific editor, short-tempered human being. Please, DO hesitate to contact me by phone.
  • […] Solomon Kane (2009) – il film Superati i problemi al pc di ieri, oggi è rimasto parecchio “lavoro”. Be’, sì, perché non chiamarlo lavoro? Non è retribuito, ma porta via lo stesso un sacco di tempo e, al limite, anche fatica. Di cosa sto parlando? Bah, spesso non lo so neppure io. Probabilmente mi riferisco al fatto di gestire un blog, blog: Archetipi dei modi di raccontare | leggi l'articolo […]

    • 13 anni ago

    Se volete mi tolgo la maschera, così potrete ammirare la mia espressione compiaciuta mentre guarderò il film!

    • 13 anni ago

    “probabilmente tutta questa mistura sarà sufficiente a far sentire bookandnegative come una ragazzina isterica di fronte ai Tokio Hotel.”

    In effetti già me lo vedo! Ma voi altri come fate invece a vedere questi film?
    James Purefoy è figo, però! 😛

    • E’ il tipico film che vai a guardare preparato. Sai già cosa aspettarti e può solo andare peggio…

    • 13 anni ago

    “probabilmente tutta questa mistura sarà sufficiente a far sentire bookandnegative come una ragazzina isterica di fronte ai Tokio Hotel.”

    Infatti, sto già urlando. AAAHHHHHHHHHH! E mi sto strappando i capelli e sto piangendo.
    Uhm… ‘sto trailer non è che mi incoraggia poi tanto. Sembra il tipico film del mestierante. Peccato perché Solomon Kane è un personaggio ricco di potenziale, ma forse di questi tempi vedere fanciulle cinquecentesche con la cuffietta insidiate da Lucifero o dai suoi sicari non è precisamente di moda.
    Se poi non ci si impegna per renderlo neppure vagamente interessante…