The Divide (2011)

Lucia
Member

Ho saltato l’ultimo paragrafo della recensione, Cap.
Comunque mi sembra davvero interessante, soprattutto se pensiamo a certe apocalissi pucciose 😉
Gens non mi entusiasma, il suo Frontiers era riuscito a metà, secondo me, troppo derivativo e debitore di altri duecentomila film, senza una vera identità, se non una certa scaltrezza in sede di regia. E, ovviamente, gli effettacci splatterosi.
Qui forse è uscito l’autore che è in lui.
Vedremo

Roberto Moretta
Member

Un film post-apocalittico decente ? Evvai ! Stasera stappo la bottiglia !

Max "Helldorado" Novelli
Member

Anche io come Lucy ho saltato il paragrafo spoiler…me lo voglio vedere!!

narratore74
Member

Pure io ho saltato gli spoiler, visto che il genere mi acchiappa parecchio e da come lo hai descritto pare che questo filmetto meriti di essere visto!

Una domanda: si trova solo in inglese o anche in italiano, magari sottotitolato?

mcnab
Member

Non c’è niente da fare: a me film così attraggono sempre e comunque, anche se spesso seguono canovacci praticamente identici.
The Divide sembra di buona qualità, e una sana Apocalisse nucleare mi manca da parecchio tempo. Credo che gli darò una chance, avendo visto far capolino su qualche sito di quelli giusti.

Mauro
Member

Non ho ancora visto il film, eventualmente commenterò poi; ma volevo solo dirti che cercando su Google “The Divide 2011” vieni prima tu, poi Wikipedia inglese.

Aislinn Dreams
Member

OT: è una sciocchezzuola ma… ci sei anche tu: http://aislinndreams.blogspot.it/2012/04/beautiful-blog-award-2012.html 😉

trackback

[…] perfetto. Adotta qualche soluzione di sceneggiatura furbetta, come sottolinea anche Hell nella sua recensione e si presta a qualche forzatura di troppo, che sembra messa lì solo per movimentare uno scenario […]

wpDiscuz