The Dead Walk!

Leave a Reply

10 Comments on "The Dead Walk!"

Notify of

Roberto Moretta
Member
4 years 2 months ago

La trilogia classica di Romero è un insieme di idee e riflessioni ancora oggi riciclate. Alla faccia dell’artigiano !

Lucia
Member
4 years 2 months ago

Ecco, quando ti chiedevi quale fosse il tipo di articoli che i tuoi lettori preferivano, io non sapevo cosa rispondere. Adesso lo so, sono gli articoli come questo, che è una pugnalata al cuore.
E che mi ha fatto rivedere tutto, ogni gesto, ogni inquadratura, ogni sguardo di Sarah (ma che personaggio femminile è Sarah? Ne vogliamo parlare?).
Basterebbe leggersi quello che hai scritto e qualsiasi discorso su TWD sarebbe inutile. Nello scarico del cesso devono finire.
Quanti dialoghi ci saranno ne Il Giorno degli Zombi? Cinque, sei? quante parole? Pochissime, eppure te le ricordi per sempre-

Fra Moretta
Member
4 years 2 months ago

E meno male che qualcuno certe cose le ricorda,perchè alla fine della fiera quando le masse si dimenticano del passato sta proprio a noi che ricordiamo rinfrescare la memoria anche agli altri.E francamente basta con etichette e frasi fatte Day of the Dead è un bel film.Punto e basta.
P.S.Se mi avessero pagato con un copia di quel giornale lo avrei incorniciato in salotto…

Gianluca Santini
Member
4 years 2 months ago
Ohibò, se quella altra cosa lì genera riflessioni del genere, beh, allora ben venga! Anche perché bisogna contrastare questa tendenza allo spiegone, al dialogo, al dire tutto e per forza tutto, se no poverini gli spettatori non capiscono. Qui lo dico e qui lo nego, secondo me è frutto anche della moltitudine di input che attualmente è disponibile: con i moderni mezzi si possono vedere centinaia di film, centinaia di serie tv, e quindi si fa quantità e non qualità. Fare un’opera un pochino più impegnata, che presupponga un ruolo attivo da parte dello spettatore nel calarsi degnamente nell’ambientazione, è… Read more »
Nick
Guest
4 years 2 months ago

Io me la ricordo quella scena!
Certo che Romero era consapevole di (quasi ) tutto. Una delle poche eccezioni fu l’aver scelto un attore di colore (Duane Jones) come protagonista di NOTLD, allora non si rese conto della motivazione politica del suo gesto, ma preferì Jones, solo perchè a differenza di tanti altri che si erano presentati, sapeva recitare.
Per il resto, il “vecchio” Romero conosceva la forza dei simboli.
P.s
Io quel dollaro e quella maglietta me li desidero di notte. 😉

wpDiscuz