Lollipop, la Corvette e un certo Modo di narrare

Leave a Reply

18 Comments on "Lollipop, la Corvette e un certo Modo di narrare"

Notify of

Member
3 years 11 months ago

A parte che Hunger Games ha ammazzato anche me, sentendo le canzoni mi sono fatta un’idea di Lollipop come una cosa velocissima, un po’ folle, una specie di macchina lanciata senza freni lungo una discesa ripida.
Non so se sia quella giusta, ma dalla musica mi viene in mente questo.
E adesso la curiosità sale alle stelle, Cap <3

Member
3 years 11 months ago
Io aspetto Lollipop, contento che il mio scenario ti abbia ispirato nuove idee e nuovi personaggi. Il fatto dei Super che invecchiano lentamente è una cosa che va colta, un dettaglio nemmeno poi così secondario. Importante più o meno come il fatto di avere un potere sovraumano. Poi a me piacciono anche i costume e le atmosfere più prettamente supereroistiche, questo è vero. Infatti la mia definizione di Avengers in qualità di “capolavoro” nasce dalla passione specifica per un genere, che improvvisamente ha preso vita sullo schermo. Oh, ognuno ha le sue aspirazioni, che ti devo dire? Per il resto… Read more »
Member
3 years 11 months ago

Anch’io scelgo l’attimo e descrivo la scena. Ho pensato più volte che alla fine descrivo le scene come se fossero film più che romanzi o racconti. E secondo me non è un male, anzi.

Member
3 years 11 months ago
Sulla questione The Avengers come capolavoro, figurati che mi aspettavo una sequenza di pomodori per il voto che ho dato nella mia recensione. Non perché non sia positivo, ma per quella strana tendenza a far applicare il voto massimo a qualunque film “cult” del momento o del passato, senza soppesare il reale impatto. Per fortuna si è rivelato un pregiudizio senza fondamento, almeno per ora, non si sa mai che più avanti non mi arrivi qualche iper-fanatico che non accetta voto inferiore alle due cifre per il suo film preferito. 😛 Arrivando alla questione vera e propria di Lollipop e… Read more »
Member
3 years 11 months ago
Punto a): a sentire le canzoni mi sono fatto l’idea di una storia veloce, dinamica, intrisa di follia nel migliore dei sensi possibili. Mi ripeterò, ma la ragazza ha veramente dei gusti musicali fichissimi! E me la sto immaginando in azione su quelle note, Marilyn, ma c’è da dire che io sono un po’ “avvantaggiata” da quella chiacchierata che ci siamo fatti 😉 Ma non vedo l’ora di scoprire quanto l’idea che me ne sono fatta è sballata e di conoscere la vera Marilyn 😉 Punto b): non ho un vero “paradigma scrittorio”, scrivo come viene. Illuminazione momentanea, lunghe elucubrazioni,… Read more »
Guest
3 years 11 months ago

Effettivamente la velocità è l’idea predominante, però dopo aver letto quello che hai scritto su Lollipop mi viene da pensare che sia come la protagonista vede il mondo, cioè qualcosa che va velocissimo mentre lei no.
Inutile dire che sono molto curioso di leggere questo tuo racconto supereroistico!

P.s. i personaggi tendono a nascermi nella mente fatti e finiti, prima della storia, come fossero loro a pretendere una autobiografia. Io mi limito ad ascoltarli (e a farli morire quando è più doloroso xD)

Member
3 years 11 months ago

Si aspetta, fiduciosi. :)

Guest

[…] Visita il sito bookandnegative oppure iscriviti al feed Leggi l'articolo completo su AlterVista […]

wpDiscuz