Black Mirror – stagione 3: White Christmas

CyberLuke
Member

Quanfdo gaurdo Black Mirror mi assale sempre un senso di inquietudine profondo: perché quando vedi le astronavi, gli alieni, gli androidi cattivi e tutte quelle cose spaziali ti dici sempre: “vabbè, figurati, morirò prima di vedere tutto questo”, e invece in Black Mirror sono un futuro che non è proprio domani, ma dopodomani sì.
E, ancora più inquietante, nessuno fermerà questo processo di alienazione dalla realtà, nessuno: è già radicato, è già avviato da anni, e Orwell non era uno scrittore, era John Titor.

wpDiscuz