L’interpretazione dei Molti Mondi