Crea sito

L’e-reader, finalmente.

by Germano on 04/04/2012
Book and Negative
Contents

Dopo svariate peripezie, è arrivato l’e-reader.
Ho optato per un Sony PRS-T1 Wi-Fi, del quale andrò a parlarvi, ma prima volevo ringraziare tutti coloro che hanno partecipato a questa epica discussione, ché mi hanno dato molti buoni consigli e permesso di indirizzarmi al meglio in questo mercato ancora sconosciuto nelle terre selvagge in cui vivo.
Per le specifiche tecniche dichiarate del PRS-T1, vi rimando a questa pagina.
Mentre qui potrete trovare un sito che, di tanto in tanto, anche su questo prodotto, propone offerte davvero convenienti.
Tecnologia E Ink® con 16 livelli di grigio, 2 GB di capacità per, dicono, un equivalente di 1200 libri digitali, il tutto in 168 gr.
Non male.
La batteria, a wireless spento, dura circa un mese (presupponendo una lettura di circa 30 minuti al giorno), altrimenti tre settimane. Fatevi i calcoli e, se per caso leggete quelle quattro ore quotidiane, riducete in proporzione l’estensione della carica.
Sicuramente infastidiscono due cose, l’assenza di custodia (acquistabile a parte) che, oltre a esporre l’apparecchio a possibili abrasioni, cagiona anche l’eventuale, facile a questo punto, smarrimento della penna in dotazione, da utilizzare sul touchscreen, specie nella funzione “scrittura a mano”, ma a questa ci torniamo dopo; altra mancanza, l’assenza del carica batterie (anche questo acquistabile separatamente). Nella confezione si trovano soltanto il PRS-T1, un cavetto USB per collegare (e alimentare) il Reader al pc e la suddetta penna.

***

Ma veniamo a ciò che ci interessa davvero, l’esperienza di lettura e, in secondo luogo, il Wi-Fi.
Sono miope e astigmatico, la lettura, lo sapete, non è il mio forte, eppure, il contrasto offerto dal monitor, che comunque, pur essendo 6 pollici, trovo striminzito, è ottimo. L’immagine nitida e regolabile, così come la grandezza del font. Alla fine, al monitor ci si abitua anche troppo in fretta. È una cosa buona, se non l’avete capito.
La sorpresa è stata il touchscreen, che funziona molto bene anche con una minima pressione delle dita (doveste smarrire la penna!). Lo schermo è multitouch, quindi supporta le ormai note funzioni di ingrandimento: basta toccare con due dita e allargare (o stringere) per ottenere l’effetto zoom; e quelle per svoltare pagina, effetto che si ottiene facendo scorrere la punta del dito nella direzione desiderata.
C’è anche la funzione segnalibro, ottenuta con una pressione sull’angolo in alto a destra e la possibilità di scrivere note a mano su qualunque testo, note che possono essere salvate e successivamente cancellate.
L’interfaccia è chiara e utilizzabile sia attraverso le icone sul touchscreen che attraverso i cinque tasti alla base del reader.
Dalle specifiche, il PRS-T1 risulta supportare i seguenti formati: e-book ePub, Adobe® PDF, TXT.
Ho avuto modo di provare soltanto l’e-Pub e il PDF.
Ecco un esempio di visualizzazione di ePub:

Da più parti ho letto che risulta impossibile la lettura di un file in PDF, be’, ciò è falso. Il formato è modificabile  e usufruibile esattamente come un ePub per ciò che concerne contrasto, chiaroscuro e soprattutto, grandezza del font.
Ecco un esempio:

Soprattutto con quest’ultimo formato, ingrandire il font si rivela necessario, ma non a scapito della qualità della lettura, anzi, tutt’altro. Credo che molti facciano ancora confusione tra lo zoom e la funzione per ingrandire il testo, ecco spiegato l’arcano. E tuttavia, su alcuni file in pdf, risulta impossibile modificare il font, pur comparendo l’opzione (edit by elgraeco, 05/04/2012, ore 12:37).

***

È possibile visualizzare immagini jpeg, naturalmente in bianco e nero,

e, ovviamente, ascoltare file musicali in cuffia (auricolari in vendita a parte).

Divertente, ma a conti fatti lascia il tempo che trova, la già citata funzione di scrittura a mano. Nostalgia degli anni ottanta messa in un cantuccio, quando i monitor erano pixellati e a fosfori verdi, non mi pare sia il metodo ideale, per resa, né per prendere appunti né per disegnare; ma come tocco di “colore” ci sta:

Ultimo aspetto di cui voglio parlare è la questione Wi-Fi, sulla quale, a cominciare dai commercianti, c’è molta confusione.
Il reader non è dotato di un sistema operativo nel più classico senso del termine, ovvero un succedaneo di windows e compagnia bella, ma possiede comunque un’interfaccia che consente la navigazione e la visualizzazione della maggior parte dei contenuti multimediali. L’impostazione della rete Wi-Fi è semplicissima, se si ha un minimo di conoscenza in materia. La connessione stabile, per quanto ho potuto provare spostandomi da una stanza a un’altra del mio appartamento.
Ecco una foto che ritrae questo blog:

Mi incuriosiva, la possibilità di una connessione wireless soprattutto a causa del mio eBook e dei link a youtube in esso contenuti. Ecco, qui la sorpresa negativa, il reader si connette a youtube, ma non riesce a riprodurre i video perché è impossibile aggiornare (mancando il sistema operativo), tanto per dirne una, il flashplayer, o portare l’interfaccia di navigazione a html 5, come richiesto.
Altro fenomeno strano, ho provato a scaricare il mio eBook direttamente sul reader, ma il download, pur essendo andato a buon fine, ha generato un file illeggibile a causa di un formato non supportato (formato che è l’ePub, quindi supportatissimo dal PRS-T1). Medesimo file ePub che, se invece inserito tramite collegamento usb dal pc al reader, si legge benissimo.
Ora, se questi siano difetti superabili con aggiornamenti del software mirati non so dirlo. Cercando, non ho trovato molto a riguardo. Se voi avete segnalazioni in merito, vi prego, intervenite.
Così com’è, in ogni caso, l’esperienza di navigazione è utile, finché ci si ferma alla semplice lettura.
Altro difetto, questo abbastanza sgradevole, è lo sfarfallio che accompagna la visualizzazione di pagine web particolarmente ricche di contenuti, la pagina saltella in un contrasto altalenante di bianco e nero che infastidisce gli occhi. Medesimo fenomeno, anche se in misura infinitamente minore si riscontra durante la visualizzazione di copertine piuttosto pesanti di eBook.

***

In conclusione, l’esperienza di lettura, che è la cosa fondamentale, è coinvolgente e riposante. La leggerezza dell’apparecchio lo rende piacevole da maneggiare, la durata della batteria, rilassante. La visualizzazione della pagina è perfetta. Il che è già abbastanza per valutare l’idea di acquistare un e-reader.
Il Sony si rivela il prodotto che ipotizzavo, buono, non privo di difetti, ma con ampi margini di miglioramento. Soprattutto per ciò che concerne l’utilizzo della connessione internet, ormai imprescindibile.
Ecco, questo è tutto, più o meno. Se avete domande, osservazioni etc, siete i benvenuti.

Fonts by Google Fonts. Icons by Fontello. Full Credits here »
42
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x