Crea sito

Il surrealismo pop classicista – Roby Dwi Antono

by Germano on 16/11/2017
Book and Negative

Prima volta di un indonesiano nella nostra rubrica artistica.
Roby Dwi Antono vive e lavora a Yogyakarta. E ok, lo vedete già dall’anteprima. Dire che ho una predilezione per questo tipo di dipinti non sarebbe la verità.
Ciò nonostante, adoro perdermi in essi, per coglierne le influenze.
Perché sì, siamo nel campo surrealista. Ma non è solo surrealismo.
Siamo nel campo della disposizione classica delle figure e dei simboli.
Ma non è solo classicismo e/o simbolismo.

 

Siamo nel campo della qui venerata cultura pop. Ma non è solo pop art.
È una gigantesca – e organica – fusione di tutt’e quattro le correnti.

 

Per giungere a qualcosa di completamente nuovo. Da contemplare.
Prendiamo ad esempio il seguente.
Noterete sia la disposizione centrale del tavolo, che il dipinto sul muro in alto a destra, entrambi, a mio modestissimo avviso, richiamano Leonardo da Vinci. Nel dipinto nel dipinto, il metadipinto, non solo è presente un dettagliatissimo paesaggio bucolico, ma anche un disco volante.

Tema ricorrente, quello dei dischi volanti. Rapiscono creature, attaccano…

… mentre piccoli supereroi (un Batman con il logo di Superman), un paio di Power Rangers,

assistono figure infantili, quasi sempre assorte a divorare altre creature, a cibarsi, nei modo più raccapriccianti

e eleganti possibili.
Difficile provare a dare un’interpretazione realistica di questi lavori. Forse anche inutile. Sono commistioni di suggestioni e emozioni, ricordi e forse sogni. O nessuna di queste cose in particolare.

Fonts by Google Fonts. Icons by Fontello. Full Credits here »