Crea sito

Gurlz – Harumi Hirokata

by Germano on 12/10/2017

Mezza giapponese, mezza peruviana. Inteprete professionista.
Ma con la passione dell’arte fin da ragazzina.
Una passione che Harumi Hirokata non ha mai smesso di coltivare, tanto da incrementare la sua abilità da autodidatta.
La leggenda vuole attraverso l’esercizio e i video tutorial su youtube. Sia come sia, ha sviluppato una tecnica tutta sua, su carta.
Misantropa, si definisce drogata di solitudine.
La ricerca, la coltiva, la gode.

Dio sa quanto la capisca.
Ma, oltre a fuggire il brusio della folla, Hirokata esplora l’emotività umana. Lo fa nei suoi lavori, interamente dedicati alla figura femminile.
Per certi versi, Hirokata compie il percorso inverso rispetto a taluni suoi colleghi.

L’arte non è necessariamente un fatto estetico fine a se stesso, capace di solleticare il piacere dei sensi semplicemente esistendo.
La figura femminile rappresentata da Hirokata è emotiva, imperfetta, lontanissima dall’essere un modello, perfetto nelle proporzioni e nella simmetria.

La sua è una terapia di trasferimento: ogni emozione viene traslata nei volti delle figure protagoniste dei suoi dipinti, sempre colte durante momenti della giornata, o dell’esistenza, che potremmo a ragione definire lontanissimi da ogni formalismo.

Hirokata stessa definisce le sue figure femminili disordini della personalità.
E, in quanto tali, molto più sincere di quanti – di solito – ci circondano.

I costi sono, tra l’altro, accessibilissimi, nel caso vogliate aggiungere un suo pezzo alla vostra collezione.

*

LINK UTILE:
il sito dell’artista

Fonts by Google Fonts. Icons by Fontello. Full Credits here »