L'Attico

My name is

Sarebbe possibile definire un individuo non attraverso le solite fotografie o i profili Facebook o quello che scrive sul suo blog ma – piuttosto – attraverso i brand che, quotidianamente e ormai quasi inconsapevolmente, utilizza?

Questa è la domanda che si è posto l’amico Luca, girandomela.
Ciascuno di noi utilizza degli oggetti. Tutti questi oggetti posseggono dei marchi.
Il discriminante è la scelta.
Perché scegliamo certi marchi, piuttosto che altri?
È probabile abbia a che fare con la nostra individualità.
Tutti noi, QUI, ci abbiamo provato: definirci, attraverso quello che usiamo, come individui.
Un grazie a Luca per avermi coinvolto in questo bellissimo esperimento.
Ebbene, io ne sono venuto fuori in questo modo:

E voi? Cosa siete?

Autore e editor di giorno, talvolta podcaster. /|\( ;,;)/|\ #followthefennec
    • 13 anni ago

    […] Visita il sito bookandnegative oppure iscriviti al feed Leggi l'articolo completo su AlterVista […]

    • 13 anni ago

    potrebbe essere usato per le ricerche di personale, non credete?
    in aggiunta al solito curriculum europero

      • 13 anni ago

      Leggevo sul blog di Luca un commento dove si ipotizza una sorta di biglietto da visita. Idea fighissima! 😉
      Però, anche come extra al curriculum non è male!

    • 13 anni ago

    Minchia mi hai capito in pieno ”
    “auanaghest to mii quant you si tost”

    XD

      • 13 anni ago

      Comunque, per rispondere meglio a Luca. Alcune cose sono corrette, altre si avvicinano molto, altre sono completamente sballate.
      Però, è un metodo intrigante. Di sicuro ci si fa subito un’idea. Fa pensare.

    • 13 anni ago

    @El: la bici? La mia bici è praticamente brandless 🙂 ed essendo rimasta in veranda tutto l’inverno è parecchio a rischio ruggine sigh 🙁

      • 13 anni ago

      AHAHAHAHAHAHAHAHAH
      Sto morendo dalle risate, Luca!
      AHAHHAHAAHHAHA 😀

      @ Mettiu
      Io ti faccio un escursionista di professione!

      @ Ferru
      Soprano?
      Più o meno così?

      soprano

    • 13 anni ago

    Sono contento tu abbia apprezzato l’esperimento. 🙂
    È certamente un modo imperfetto di definire gli individui, può funzionare… ma anche no. 😉
    Ad esempio, ecco come ti si potrebbe tratteggiare attraverso la lista dei tuoi brand:

    Questo Elgraeco è un uomo. Usa un asciugacapelli Braun, quindi non è calvo, si sveglia con una radiosveglia Citizen quindi la mattina ha un lavoro da fare, ha una stampante Epson quindi ha un computer, ha delle scarpe di Gucci quindi è ricco, ha una lavatrice Ignis quindi bada alla qualità degli elettrodomestici, usa Windows quindi non è un fighetto Apple, ha una lussuosa Montblanc quindi è molto ricco, telefona con un cellulare Motorola perché (vedi sopra) non è un fighetto iPhone-addct, ha anche un’altra costosa Parker e quindi è un narcisista che vuol far vedere che non possiede solo una Montblanc, girasu una Peugeot Cabrio con un lettore cd Philips, prende appunti con una Pilot perché non vuole sciupare la Montblanc e la Parker e quindi è un po’ taccagno, durante i weekend se ne va fa fare escursioni in montagna perché usa prodotti Quechua, imbraccia un fucile Remington, inforca i suoi RayBan, spegne il dvd player portatile Samsung e accende il lettore mp3 Sony, sentendosi molto figo e in comunione con la natura.

    • 13 anni ago

    Soprano Hell,
    ma con la musica in casa sono castrato per via di un fratello, con la pittura c’era mio padre e così sono nato scrittore:-)

    • 13 anni ago

    Questi ci sono di sicuro

    De Ceccho, Armani, Lewis, Lacoste, Apple, Toyota, Easyjet, nokia, Selmer, nardini, barolo

      • 13 anni ago

      Che suoni, il sassofono? Figo. 🙂

    • 13 anni ago

    lol Hell è completamente pazzo! 😀
    ♡♡♡u (49)

      • 13 anni ago

      Ma se uno non fa un po’ il pazzo manco in rete, ma mi spiegate che cazzo campa a fare? Per lavorare e pagare le bollette?

      Come stamattina, ad esempio. Voglia di lavorare: meno di zero.
      E me ne frego! LOL

    • 13 anni ago

    Ah ah ah! Fighissima questa risposta 😀

    • 13 anni ago

    Bellissimo!!
    Certo che è difficile pensarci! Così su due piedi mi viene in mente Chanel e Mandarina Duck. mmmh, devo rifletterci!
    Ma tu Hell, un Remington?? ♡♡♡u (47) e ♡♡♡u (48)

    • 13 anni ago

    Montblanc… fighetta !

    Scherzoooooo! 😀

    Posterò anche il mio. Davvero bella questa cosa.

    • 13 anni ago

    E’ un’idea davvero intrigante, ci ho pensato un po’ su per quanto mi riguarda e faccio fatica bestiale a trovare marchi che “mi rappresentino”.
    Provo a stilare la lista e vedo cosa ne esce…

      • 13 anni ago

      @ Mettiu
      Potresti cominciare dalla bici! 😉

      @ Alex
      E infatti Montblanc lo porto sul culo. È il mio portafogli. ahahahahhaaha 😀

      @ KM

      Chanel, eh? Be’… tutto considerato da te non mi sarei aspettato niente di meno… LOL
      E poi…

      remington
      E non aggiungo altro.
      😉