Crea sito

Da Vinci’s Demons – Stagione 3 (ep. 9 e 10) FINE SERIE

by Giuda on 09/01/2016
Book and Negative
Contents

Angelus Iratissimus e Ira Deorum sono gli ultimi due episodi di questa stagione e di tutta la serie, DVsD si conclude qui e anche le mie recensioni. Per saperne di più, occhio agli SPOILER e leggetevi il resto.

Quando David S. Goyer ha saputo che la serie si sarebbe conclusa alla terza stagione, ha annunciato che ci sarebbe stato un finale per chiudere tutto e accontentare il pubblico, e io ne ero davvero contento. Peccato che mentisse come un candidato sotto elezioni. Avrei accettato ben volentieri un finale aperto – dopotutto parliamo di personaggi storici che, anche se pesantemente modificati, hanno un futuro davanti a sé anche oltre la finestra temporale di queste vicende – ma quello che abbiamo ottenuto, io credo, è inutile hype per un seguito che non avrà mai luogo. È stata una strizzatina d’occhio ai produttori con la speranza che chissà perché, chissà per come, cambiassero idea? Non lo so, ma anche in quel caso – io credo – sarebbe stata una mossa stupida. Beh, quello che abbiamo avuto è stato un goffo affannarsi ai fornelli per spegnere il gas sotto la fin troppa carne al fuoco, giusto in tempo per non sforare sul budget (probabilmente).

1280x720-8Uh

Perciò Figli di Mitra e Labirinto due facce della stessa medaglia (didascalicamente mostrato nel momento in cui Leonardo raccoglie la moneta coi due simboli), entrambi interessati a seminare il caos e far nascere un mondo nuovo da quelle ceneri. Quello che mi sono domandato io però è stato: perché armare fin troppo i turchi, tanto che a un certo punto è parso agli stessi cospiratori di essersi fatti prendere la mano? A me sembra quello che succede sempre quando gli autori procedono a braccio e non hanno un piano in mente. Non sono mancati però i momenti epici, come la macchina dei fulmini di Leo e Sofia, che è soprattutto un’arma di distrazione di massa dalla sceneggiatura.

lightning

episode-78719

«In verità vi dico!…» Ma sta zitto, scemo.

Quando Riario dà di matto completamente accazzo e confessandosi con Lorenzo, ho pensato che fosse una mossa fastidiosa, soprattutto a un passo dalla fine. Infatti da lì è partito il suo mini plot verso la comprensione della sua natura di furia e punizione divina, angelo della distruzione, farneticante serial killer rinascimentale e marionetta del Labirinto. Cosa ne è venuto fuori? Che ha strangolato suo padre, il finto Papa, si è infilato l’anello pastorale e si è accomodato a tavola con un ghigno da Dottor Male, lanciando una strizzatina d’occhio ai fans a rimarcare la sua diabolica superiorità che tuttavia, alla fine dei conti, è un hype inutile per qualcosa che – come dicevo prima – non vedremo mai. Inoltre, mentre gli autori operano per convincersi della sua grandezza, lo fanno comunque guidare dal Labirinto. Perciò ai nostri occhi – ai miei, almeno – fa la fine di una triste marionetta. Gran brutto epilogo per un personaggio che aveva tanto di più da dare, ma questo lo potremmo dire per l’intera serie.

Da-Vinci-s-Demons-Season-2-da-vincis-demons-37000650-1920-1200

Too much?

tumblr_o03185mQ3b1qfzzfco5_400

Il dolce addio con promesse incluse.

Le vicende familiari di Leonardo si intricano come una soap opera, perde il padre, poi la madre, guadagna una sorella ma solo dopo essersi fermati a ragionare sulle date si rendono conto che magari il padre di Sofia non è Piero ma Al Rahim. E grazie al papero, menomale che sei un genio e tua sorella ti segue a ruota. Poi naturalmente muore anche Lucrezia, finale tragico perché sì. Ma se ricordate il flashforward nel futuro alternativo, almeno così non può nascere quella sassata nelle palle che era Andrea Da Vinci.

iradeorum01

Tutti in guerra con le armature disegnate da Dracula, che è figo ma un tantino tamarro.

Screen-5320539

Sul finale, Vlad ruba a Riario la palma del Più Figo.

Sul finale abbiamo la battaglia in cui Dracula muore, risorge e fa una battuta sul fatto che succederà molte altre volte, dopo essersi scontrato col fratello, il generale turco che quindi doveva essere Radu il Bello, fratello minore del Voivoda. A questo punto, però, guardare in faccia i libri di storia non pare più il caso.

getImage (2)

Quindi sottraiamo Nico e comunque: ♫ Siamo sempre tre ♫ tre somari e tre briganti… ♫

Finito tutto, Leonardo si separa da Nico che resterà a Otranto per aiutare con la ricostruzione. Anche perché a Firenze c’è Vanessa che sta col Magnifico, ora alla macchia dopo che Riario e l’Architetto gli hanno rivoltato contro la cittadinanza, per fortuna che Leonardo, Sofia e Zoroastro sono diretti in quella direzione, ma tanto chi se ne frega, visto che la serie ha chiuso bottega. Ecco, avrei preferito che Goyer mantenesse la sua promessa, che chiudesse lasciando magari uno spiraglio, non con questo hype che strizza l’occhio – gli venisse almeno la congiuntivite – perciò fine dei giochi, capitolo chiuso, remi in barca e andate in pace, la serie è finita. Aloha.

Fonts by Google Fonts. Icons by Fontello. Full Credits here »