Crea sito

Auguri a Michael J. Fox!

by Norys Lintas on 09/06/2009
Contents

Quarantotto anni nasceva nella città di Edmonton il talentuoso Michael J. Fox che in questi anni tutti noi abbiamo imparato ad apprezzare. Michael inizia la sua carriera di attore alle scuole superiori,  presso il Burnaby Central Senior Secondary,  frequentandone il teatro. Dopo aver partecipato ad alcuni show televisivi Canadesi,  debutta nel film Midnight Madness (Follie di Mezzanotte) ma avrà la suaconsacrazione sul set della sit-com Family Ties (Casa Keaton). Grazie al ruolo di Marty McFly nella saga di Ritorno al futuro, la sua fama
si estese all’intero globo, consacrandolo a quei tempi, come uno degli attori più famosi e ricercati. Chi non ricorda la scena del ballo Incanto sotto il mare?
Sono sicuro che tutti voi come me,  avete un ottimo ricordo della saga di Ritorno al futuro e sono davvero felice che Robert Zemeckis, Christopher Lloyd e Michael J. Fox, abbiano contribuito
a creare una serie cult  che avrà per sempre un posto nel nostro cuore.Il 16 luglio del 1988 convola a nozze con Tracy Pollan, conosciuta sul set di Casa Keaton,  con cui ha avuto 4 figli ed è attualmente unito.
Nel 1991 Michael,  scopre di avere il Morbo di Parkinson ma continua a recitare senza rivelare la sua malattia, cosa che farà nel 1998, e nel 2000 sarà costretto ad annunciare
il ritiro dalla serie Spin City,  dove interpretava Mike Flaherty il protagonista della serie. Spinto dalla sua grande forza di volontà e dal desiderio di fare la differenza
diviene fervido sostenitore della ricerca sulle cellule staminali, fondando tra l’altro l’istituto Michael J. Fox Foundation for Parkinson’s Research.
In America è la voce di Stuart Little,  il simpatico topolino della pellicola di animazione che ha per attori protagonisti, Geena Davis e Hugh Laurie (l’osannato o odiato Dr. House).
Successivamente ha recitato in vari show e serial televisivi come guest star.
Auguri Michael, grazie di tutto e continua a combattere!

Ballo della scuola

Please enter the url to a YouTube video.


Fonts by Google Fonts. Icons by Fontello. Full Credits here »