Crea sito

Desideri per il 2012

by Germano on 30/12/2011
Book and Negative
Contents

Tempo di tradizioni. Ancora.
Il post natalizio è online il 23 Dicembre, quello del nuovo anno il 30. Anno difficile il 2011, ma visto il lieto fine, anno magnifico. Come un romanzo di formazione, per aspera ad astra.
Ho scritto un libro, un bel libro a quanto mi dicono. Ho conosciuto persone fantastiche, non solo avatar. Basterebbe questo a farne un anno da ricordare.
Gestisco un blog che, zitto zitto, sta diventando esempio di come intendo la vita e la passione. E anche il lavoro, perché no. E, proprio per questo, tutte le mail di rifiuto che ho mandato a chi mi domandava recensioni e segnalazioni gratuite, mi hanno reso più forte.
Quindi l’indipendenza mia e di queste pagine sono divenute dogma. Anche perché, c’è questo fatto: oramai di essere pubblicato non me ne importa più niente. Anzi, così di diverto molto di più.
La rete ci sta dando grande potere. Se così non fosse, non tenterebbero di imbavagliarla. Per cui, prima di passare ai desideri e ai buoni propositi, vi dico: non facciamoci fottere.
A Dio piacendo, riusciremo anche a cambiare template, o tema al blog, se preferite. Anche se il verde mi mancherà.
Nessun bilancio, come vedrete. Non ne ho mai fatti. Ho sempre trovato, anzi, il rendiconto annuale una cosa vanesia. Solo i desideri contano. Sono quelli, che danno forza. Nessun programma per l’anno nuovo. La vita, come qualcuno già sa, è meglio viverla.

E ora, musica!

***

1 – Ecco, trovare una fidanzata, una roba seria, con tanto di anello, non mi dispiacerebbe affatto

2 – Se dovesse essere Zooey, be’, convolare a giuste nozze anche domani, nella Love Chapel a Las Vegas, con Marilyn Monroe che suona l’organo e Elvis vestito di bianco che officia. E magari Jerry Lewis che fa il paggetto. Sì, ho davvero buon gusto in fatto di matrimoni, non occorre dirmelo.

3 – trovarmi in Inghilterra, da Harrods, il 4 Agosto 2012, per scoprire se è tutto vero

4 – incontrare alcuni brutti ceffi e bellissime signore conosciute solo in rete. E, per una volta, posso dire: ci sto/stiamo lavorando

5 – scrivere due nuovi eBook autoprodotti

6 – trovare un lavoro per il quale ho studiato

7 – continuare a gestire il blog

Solo sette desideri. Anche per quest’anno è tutto. Bene, signore e signori, buon 2012. Ci si rivede l’anno prossimo.

Fonts by Google Fonts. Icons by Fontello. Full Credits here »
27
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x