Crea sito

Confessioni – parte II

by Germano on 01/02/2012
Book and Negative
Contents

Stamattina avrei dovuto pubblicare un articolo su una serie televisiva. Articolo che slitterà al pomeriggio, perché troppo ghiotte e divertenti (e sciocche) sono le novità trollesche, che ho deciso di dedicare a queste il presente post. Lo sapete, quando il livello di idiozia supera il limite, ne sono attratto irresistibilmente.
In breve sembra, sembra sia vietato parlar bene di Ti West, il giovane regista (quattro anni meno di me) di The House of the Devil e The Innkeepers. Chi lo fa diventa subito un coglione ignorante.
Urlato, perché si sa, i piccoli troll se non strillano non li sente proprio nessuno. Io meno di tutti, ché sono proprio sordo (oltre che incompetente, perché scrivo bene del suddetto regista).

Però, però questa ghiotta occasione mi dà l’opportunità di ripetere l’esperimento del confessionale fatto qualche mese fa. Perché capisco, voi che leggete potreste arrivare a credere ch’io sia alto tre metri e mezzo, con occhi fiammeggianti (e peti tonanti dal culo! *e chi mi becca la citazione l’anno prossimo vince il BOOMstick, lo giuro). E invece no.
Ecco dieci cose che avreste voluto sapere di me e non avete mai osato chiedere (anche perché, come ho già detto sopra, sono sordo e non rispondo mai alle mail stupide, se non in sede legale, a chi è tanto stupido da inviarle).

1 – Non sono un critico cinematografico. Né ho studiato cinema.

2 – Non sono uno snob. Di più. Sono talmente snob che non ho guardato Inception, perché l’hanno visto tutti gli altri. Né penso lo guarderò mai, ché di vedere Parigi fatta come un Cubo di Rubik non mi interessa granché.
Per gli stessi motivi (leggasi snobismo) non guarderò il nuovo Batman.

3 – Quand’ero ragazzo ho fatto a botte tre volte. Ho vinto tutt’e tre le volte. Ci so fare.

4 – Sono orgoglioso e soddisfatto di portare avanti questo fottuto blog.

5 – Non amo le discussioni. Per il 90% delle volte è tempo sprecato che avrei potuto impiegare meglio e altrove.

6 – Non odio la narrativa, ma tutti gli idioti che ci gravitano attorno.

7 – Credo che la diatriba tra cartaceo e eBook sia quanto di più inutile sia mai stato prodotto dalla rete. Il progresso non si arresta con chiacchiere e odori.

8 – Credo che il cinema mondiale versi in uno stato pietoso. E no, non è solo nostalgia.

9 – Ritengo che essere odiati da sconosciuti, solo per aver scritto che Ti West è bravo, sia una specie di investitura. Ora più che mai, sono persuaso che non chiuderò mai questo posto.
Se volevate ottenere l’effetto contrario e demoralizzarmi, mi spiace, ma avete sbagliato strategia.

10 – Me ne fotto.
Di cosa? Di tutto. Come disse Carmelo Bene, dovremmo renderci conto, in quanto esseri umani, che tutto ciò che facciamo è emettere una serie di rumori (suoni) a cui noi stessi attribuiamo un significato. La scrittura è rumore su carta.
Non siamo speciali, siamo solo animali con un cervello più grosso.

Infine, ho trovato questa vera ghiottoneria. Dato che per alcuni troll è impossibile trattenersi dal far giungere il proprio disprezzo al loro blogger preferito, io, vi dico subito: è inutile che scriviate mail.
Dotatevi, piuttosto, di questa tastiera speciale:

Avete capito bene. È un tasto che serve a sculacciare i blogger kattivi, incompetenti e snob. Sculacciatemi quanto vi pare, ché sono il più kattivo (e ignorante) di tutti.
Divertitevi, mi raccomando.

Fonts by Google Fonts. Icons by Fontello. Full Credits here »