Crea sito

My Girlfriend

by Germano on 26/03/2011
Contents

Perciò sono libero. Libero di non uscire, per evitare di essere mangiato crudo. Libero di spremere le mammelle della mia nuova patria, ma senza esagerare. Libero di chiedere e ottenere un lavoro per il quale ho studiato, grazie alla tessera. Libero di domandarle un appuntamento. E di ricevere un probabile rifiuto.
Concetto mutevole, la libertà.

(estratto dal Capitolo 6 di “Girlfriend from Hell”, by elgraeco)

Quello che avete appena letto è un microscopico estratto del mio romanzo. E anche il motivo per il quale, da un po’ di tempo, sto disertando i vostri blog. Spero mi perdonerete.
Chiamarlo così, romanzo, mi fa un po’ ridere, ma non so che altro nome attribuirgli.
È un passo che mi piacerebbe fosse scritto in quarta di copertina, perché dice molto del mio alter-ego protagonista. Di me. Senza svelare alcunché. Lo trovo superiore, tanto per dirne una, alle famose fascette promozionali.
Di sicuro lo preferirei.
Confermo, oggi, la voce che circola da un po’, prima sparsa in pochi commenti, poi mascherata a dovere in alcuni degli articoli più recenti, infine annunciata in modo discreto da Alex, che qui ringrazio.
Girlfriend from Hell è il titolo della cosa che sto scrivendo. Per lui/lei ho mollato la Royal Rumble. Non ci ho pensato due volte.
Ne varrà la pena? Per me è già così. Non so se lo sarà per voi.
Alcuni lo ameranno, altri no. Tutto nella norma, insomma.
Questo libro non nasce con intenti paraculi, ma per l’esigenza di chiarire alcuni passaggi della storia.

***

Cos’è quindi Girlfriend from Hell ?
Posso dirvi che il termine spin-off, inteso nell’accezione comune, è improprio.
Utilizzando il linguaggio cinematografico, GFH è la versione extended, la special edition del mio Survival Blog. Né un sequel né un prequel, quindi. Tantomento un’avventura che prende spunto da esso. È il mio Director’s Cut.
Con esso getto un po’ di luce, alle volte sgradevole, sui punti meno sviluppati dell’intreccio.
Non vi nascondo che trattasi di un’operazione divertente e appassionante, ma anche odiosa. Difficile, infatti, recuperare determinate sensazioni lasciate a dormire negli scorsi mesi, quando credevo di aver detto tutto.
Difficile anche esprimere ciò che ho in testa. Il nuovo Capitolo 6, ad esempio, l’ho riscritto tre volte, dandogli tre atmosfere diverse. Al terzo tentativo sono riuscito a comunicare ciò che davvero volevo.

***

Quando uscirà e come?
In eBook, di sicuro. E prima sarà anticipato da una preview in formato pdf. Ma ci sono alcuni aspetti ancora da approfondire e preferisco prendermi tutto il tempo utile per riflettere insieme a qualche amico fidato.
Sul quando preferisco non sbilanciarmi, ma posso anticiparvi che non manca moltissimo. A meno che non si affacci un nuovo capitolo 6…
Infine, so che molti di voi si sono già espressi in merito da Alex, ma mi piacerebbe sentirvi ancora. Sapere quello che pensate. Perciò non restate in silenzio. Quello si addice solo all’apocalisse.

NOTA BENE:
il nostro plugin OpenID funziona a mezzo servizio (sempre meglio di niente). Se siete possessori di un account Google, sappiate che con esso potete commentare. I possessori di profili Blogger o WordPress devono pazientare ancora un po’.

Fonts by Google Fonts. Icons by Fontello. Full Credits here »