Spiegazione Finale

Leave a Reply

46 Comments on "Spiegazione Finale"

Notify of

Member
4 years 2 months ago

Ho praticamente saltato più della meta del tuo articolo perché tratta film che voglio vedere (Drive, Contagion, The innkeepers ad esempio) e ho letto solo quelli che conosco, ovvero i due sulla pazzia. Ed è strano che una cosa così banale, almeno per me che ho visto decine di film sul tema, stia diventando impossibile da comprendere per le nuove generazioni. Sempre più fiero di guardare film “vecchi”, come mi sento ripetere di tanto in tanto. *O*

Ciao,
Gianluca

PS: “E voi ci siete cascati con tutte le scarpe” LOL!

Member
4 years 2 months ago

Capisco che alcuni finali possano risultare “ostici”, ma… “La Cosa”? Siamo davvero nel reame della follia. E non sto parlando del film.

Poi ci si lamenta che troppi film spiegano le cose in maniera telefonatissima. E ci credo, con spettatori del genere 😀

Member
4 years 2 months ago

Io ho saltato solo The Innkeepers (prima o poi lo vedrò, lo giuro!).
E lotto con te, o se lotto. Ma io ho deciso che i finali, a casa mia, non glieli spiego, manco se pagano! Ecceccazzo! U_U Imparassero un po’ a pensare col loro cervellino!
Io poi sono cattiva e penso male, ma secondo me di VR c’è gente che non ha, già in partenza, capito i sogni di One Eye, e da lì tutto il resto del film! Perché me ne arrivano, che cercano proprio la spiegazione della trama tutta, mica solo del finale… E io mi intristisco!

Member
4 years 2 months ago
“Riuscite a vederlo anche voi, questo panorama di spettrale desolazione? E no, stavolta siamo ben lontani dalla poetica dell’apocalisse. Qui la poetica non c’entra un cazzo. Qui c’è solo il deserto e il silenzio della mente.” Oggi ahimè è uno di quegli avvilenti giorni in cui condivido senza riserve in questa riflessione. Di più: vedo la ricerca di “spiegazioni finale” di film come allegoria, da parte di questa società di incapaci di fare 2+2, come dici tu, di pigro bisogno di “spiegazioni” al “finale” di tutto. Dall’aprire gli occhi al mattino a chiuderli alla sera. Se vogliono una “spiegazione” per… Read more »
Guest
4 years 2 months ago

E dove mai potremo arrivare, se l’unica cosa che siamo stati capaci di creare è una generazioni di rincoglioniti?… Applausi! Applausi fino a scorticarmi le dita! 😀
Il resto del post sono costretta a saltarlo, visto che c’è anche il finale spiegato di The Innkeepers, Valhalla Rising e Contagion – che sono in lista, in attesa di poterli vedere.

Member
4 years 2 months ago

A me capitò di non capire Donnie Darko (non ero molto attento), ma aspettai di rivederlo.
Un film dovrebbe trasmetterti qualcosa, specie nel finale, trovo insensato cercare una spiegazione facile :s

Member
4 years 2 months ago

Anche se con motivazioni credo differenti, anche per me è un periodo di depressione.
Fai bene a sfogarti, ho apprezzato questo post e spero che sia servito a sfogarti un po’ (come è capitato a me col post di sabato scorso).
Almeno in Rete dovremmo cercare più soddisfazioni che scazzi, ma a volte pare di chiedere troppo…

Member
4 years 2 months ago

Mi hai fatto venire in mente http://www.youtube.com/watch?v=UvikDB6JFO4 ^___^

Member
Io resto dell’idea che quelli che non hanno capito il finale de Il Cigno Nero, si riferissero al film del 1942 con Tyrone Power, Maureen O’Hara e Anthony Quinn. Tutte quelle cannonate, quei duelli alla spada… com’è che i pirati non sembrano etilisti semiparalitici come Johnnty Depp, perché non c’è il Kraken, dove stanno gli zombie…? A parte questo, direi che chi non ha capito il finale di Drive dovrebbe darsi un’occhiata a Butch Cassidy & The Sundance Kid, così, per farsi un’idea. O ad A Better Tomorrow II. È che sono fissati con lo “show don’t tell”, ma se… Read more »
Member
4 years 2 months ago

Siamo dei combattenti. Punto. Gloriosi guerrieri contro l’ imbecillità (disse sbattendo con sdegno lo sportello della Bentley).
A me oggi è arrivata giusto giusto la chiave di ricerca: Doomsday ma c’è la cura? E mi sono cadute le braccia per terra e ho pensato di desistere.
ma poi leggo questo articolo e mi viene il cipiglio fiero. Non si spiegano i film agli idioti.
La presenza di Refn in due posizioni mi fa meditare tanto tanto.
“Andate in pace” è stupenda

Guest
4 years 2 months ago

Sono d’accordo con questa frase che hai detto in un commento precedente: “E poi, importante, non è detto che la spiegazione del regista o dello spettatore coincidano.”
Possono esserci più interpretazioni sul finale di un film. Alla fine, cosa cambia? Mia moglie Drive l’ha interpretato in un modo, io in un altro, tanto per dire. Io l’ho fatto conoscendo Refn, lei no. Eppure erano plausibili entrambe le ipotesi. Nessuno dei due si è impiccato o ha cercato il finale su Goggolo. Tra l’altro sarebbe svilente come cosa…

Member
4 years 2 months ago

Eh sì! Film davvero ostici… ma come non si fa a capire The Swan? E La cosa? Oddio!! 😀
Bel post!
Ma consiglio a chi guarda quei film di spegnere lo smartphone e accendere il cervello… e magari mangiare meno pop corn, che è risaputo, il mais fermenta nello stomaco e produce gas che ottenebrano la mente!

Member
4 years 2 months ago
Hell, la Rottenmeier in questi giorni è (quasi) allo stato brado! 😛 Tornando in argomento: i finali aperti, come quello di Drive o quello di Valhalla Rising (perché secondo me, a modo suo, anche quello è un finale aperto), sono un atto di fiducia di sceneggiatore/regista verso lo spettatore, e mi piacciono. Meglio un finale aperto, che un lieto fine spiegonato, consolatorio e posticcio come la parrucchetta di Nicola Gabbia. Ma, come avete detto tu e altri, il cinema (ma forse non solo il cinema) sta abituando sempre più lo “spettatore medio” a non pensare, non immaginare, non fare altro… Read more »
Member
4 years 2 months ago

Fantastico Cap. Anche io ho saltato qualche film, innkeepers, cigno nero e contagion, ma ho apprezzato il commento agli altri. Traspare proprio il veleno ed il disprezzo per certa gente… :)

Member
4 years 2 months ago

Secondo me quando leggi i report del blog, prima ti incazzi ma poi ti rotoli dal ridere.

Member
4 years 2 months ago
Se si deve guardare un film, per poi diventare scemi (ancora di più, ovviamente) cercando in giro qualcuno che spieghi il finale… beh, allora è tempo perso! Di quelli che hai citato ho letto tutto, tranne Innkeepers perché lo devo ancora guardare e non mi voglio rovinare nulla, ma, e qui potrei peccare di saccenza, non ho avuto alcun problema a capirli. Cioè, cosa c’è da capire? Siamo allo sbaraglio, invasi da immani folle ormai troppo abituate a vedersi la vita disegnata, progettata come un bel palazzo, su binari che non hanno divergenze, che corrono lunghi e dritti senza peccare… Read more »
Member
4 years 2 months ago

Allora (visto che i film in questione li ho capiti benissimo e senza scassare le palle a qualche blogger) per questi tizi cosa posso sembrare ? Un genio !?!

Guest
4 years 2 months ago

E dove mai potremo arrivare, se l’unica cosa che siamo stati capaci di creare è una generazioni di rincoglioniti?…

Sono fermamente convinta che l’Idiozia sarà ciò che sterminerà il genere umano, alla fine. Altro che Pandemia Gialla, ragazzi, quella sarebbe un sogno. La maggior parte del mondo è già stato contagiato e non c’è soluzione: preparate i survival kit. Io vado ad arroccarmi in una biblioteca sperando che non sia un morbo contagioso…

wpDiscuz