Quel che mi piacerebbe

10 Comments

  1. Vorrei diventare un bravo saggista e collaborare con alcune pubblicazioni estere sull’Horror classico e decidermi finalmente a scrivere (o a provarci seriamente) un racconto Sword and Sorcery. L’idea c’è,devo solo mettercì volontà e impegno.

    1. Author

      Ottimo, mi piace molto l’idea di scrivere saggi. Se ben fatti sono letture eccellenti. 😉


  2. Contami come beta-lettore di qualunque tua cosa tranne il romanzo sulla falsa riga di Drive-in, di cui ho pessimi ricordi.
    Fosse un sondaggio voterei:
    – Finale di Marilyn;
    – I’m a Legend
    – Noir
    😉

    1. Author

      Il finale di Marilyn è ancora prematuro, in effetti. Ho intenzione di raccontare un altro po’ di cosette. 😉

  3. Ma sai che ti vedrei bene alle prese con il Noir? molto più che con tutto il resto che hai elencato…
    Non so perché, non posso spiegartelo, però mi suona bene come accoppiata e ho il presentimento che faresti scintille! :)

    1. Author

      Bene, perché tra le cose elencate è proprio quella che reputo difficillima. XD
      Chissà che succederà… 😀

  4. Germano, a te non serve una casa editrice.
    Serve un mecenate, come quelli di una volta, che provvedono ad ogni tua necessità (e pure a qualche capriccio) in cambio di vederti là a produrre la tua arte (parola che uso sempre con somma reverenza e preferibilmente rivolta a qualcuno di scomparso).
    Hai provato a mettere un annuncio?

    1. Author

      No, e dubito che qualcuno mi prenderebbe sul serio, specie di questi tempi di crisi. ahahahha XD
      E comunque, no, quei tipi mi hanno sempre dato l’idea dei mantenuti. Tutto sommato, per scrivere l’investimento è minimo, posso farlo anche da solo.
      Il film cui accenno è un capriccio, non saprei da che parte iniziare a fare il regista. 😉


Leave a Reply