La leggenda nera di Babbo Natale

Gianluca Santini
Member

Non ne sapevo nulla, grazie. 😀 E poi dicono che i blog non fanno cultura…
Tra l’altro la figura mezzo umana e mezzo capra che usa l’albero come bastone e ha esseri umani appesi alle corna è molto suggestiva… *O*

E ovviamente mi hai venduto il film. 😀

Ciao,
Gianluca

Marco Bango Siena
Member

Lessi una volta invece del perché venne scelto San Nicola, ma era giusto un vago: “Rimise insieme i pezzi di alcuni bambini smembrati da un oste” o qualcosa del genere. Però non sono riuscito a trovare altre notizie.

McGlen
Member

Molto interessante! Ho scritto qualcosa sulla figura del Krampus, non molto tempo fa, ma su Babbo Natale non conoscevo nulla di simile! Ottimi spunti per una ricerca.
http://mcglenmysteries.blogspot.it/2013/12/il-krampus.html

plus.google.com/11347327794…
Member

Nella mia ignoranza Crassa conoscevo solo San Nicola, bellissima questa virata sull’horror pagano!

Babol

Fra Moretta
Member

Ottimo articolo adoro i post dedicati alle origini folkloriche di certe figure. Su Rare Export concordo in pieno è un film che merita di essere visto per come recupera le origini di Babbo Natale.

Donata Ginevra
Member

Ottimo articolo davvero! So di una tradizione simile presente nnella zona di Asiago, me ne parlò un amico tempo fa..

Marco
Member

Interessante articolo.
Ho visto Rare Export l’anno scorso, quasi per caso, e non mi era dispiaciuto per niente.
Non sapevo però che l’idea su cui si basava fosse vera.

trackback

[…] Natale, come già scrissi in un articolo sul Natale piuttosto noto nella blogosfera, è un essere malvagio, poi dipinto di rosso da una nota marca di bevande gassate, per vendere di […]

trackback

[…] cattivi, dopo averli sferzati a sangue. Le sue origini si perdono nelle nebbie ghiacciate di Korvatunturi, luogo di nascita del vero Babbo Natale, una creatura venuta in terra per punire, prima che la […]

wpDiscuz