23 Comments

  1. (fuori dal personaggio): Ottimo pezzo, il migliore del trittico, finora! Spettacolare l’utilizzo dei Fab 4 come metafora/avvertimento della Pandemia (ottima anche l’immagine… l’hai fatta tu?)
    Tanto per la cronaca, l’Inghilterra – o meglio gli inglesi – entreranno prepotentemente nella mia storia già dalla prox puntata. A tal fine io rimarrei col minimo comun denominatore che nel Regno Unito auto-isolatosi è sopravvissuta una parvenza di civiltà, governo e autorità.
    Ora tu mi dici che Londra è bruciata, e per me è OK. Ti chiedo: secondo te dove potrebbe essersi insediato il Governo inglese, dando per scontata la fuga da Londra? Liverpool? Manchester? In una città più piccola? Scegli che io mi adeguo ^_^

    Bella anche la scena dell’esorcismo del terzo millennio… Mi ha intrigato e la riciclerò (fammi causa 😉

    1. Author

      P.S.:
      Grazie mille! 😀
      Ci tengo molto al tuo parere.

      L’immagine è un riciclo spudorato. eheheheh Io mi sono limitato a tingerla di giallo e a scriverci l’avviso. Ma scommetto che se la passi a Luke lui ne tira fuori un piccolo capolavoro, come sempre. 😉

      Io direi Liverpool, così si resta in tema Fab Four… e poi se non sbaglio è una città ricca di sobborghi industriali, l’ideale per conservare la finzione della normalità, oltre ad avere uno sbocco per il mare.

      Già chiamato l’avvocato. Ti arriverà una lettera… 😆

  2. Author

    P.P.S.:
    Ah, dimenticavo, ho messo tutti i link, compreso quello al tuo video, nella nuova pagina statica che vedi lassù in alto.
    Quando avrò tolto di mezzo i Sondaggi, “Ucronie Impure” sarà di nuovo visibile. Il ché avverrà domani, presumo.

    😉

  3. E Liverpool sia! Anch’io pensavo a questa città, per ragioni pratiche e strategiche (le stesse che sottolinei tu, in pratica ^_^)

    Grazie mille per la pagina statica! Tra l’altro il contatore delle visite va a mille, in questo periodo… credo che la stessa cosa accada anche agli altri blog “contagiati”. Un effetto collaterale gradevole 😉

    PS: “Ucronie Impure” fra un paio di settimane lo possiamo togliere… Oramai ci siamo quasi! I racconti iniziano a essere tantini. Qualcuno anche bello 😀

  4. Complimenti elgraeco molto bello 😉
    Sono contento di essere citato, in un occasione del genere, come ho già detto, non perderei tempo a cercare sopravvissuti o a tenere un diario, resterei tranquillamente al sicuro nascosto 😛

    Ristabilito in bella mostra la pagina di Ucronie Impure.

    @Alex Sono felice siano arrivati tanti racconti, vuol dire che la gente vuole vederne di più di queste iniziative, poi se alcuni racconti sono belli, tanto di guadagnato 😉

    1. Author

      Ah! Ma allora sei stato tu! Credevo che il blog si fosse infine piegato alla mia volontà… MUAHAHAHAH 😀
      Thanks!
      😉

  5. Mi è piaciuto moltissimo questo terzo capitolo! Ora sono proprio curioso di sapere come va a finire! :)

  6. Recuperato anche la prima parte. Molto interessante. Anch’io aspetto continuazione.

    So che dare consigli (non richiesti) di lettura è un po’ da maestrini. Purtroppo non resisto e così ti segnalo una storia sul post-apocalisse davvero ben fatta. Il romanzo, pubblicato nel 1972, si intitola Malevil; l’autore è lo scrittore francese Robert Merle (su wikipedia ci sono un po’ di notizie). Non so se c’è una traduzione italiana, ma in altre lingue è facilmente reperibile…
    Se l’hai già letto… buon per te.

    Ciao.

  7. Nota: qualcuno mi ha segnalato difficoltà a commentare questo post. Sinceramente non capisco quali (parlava di problemi con openID), ma semmai date un’occhiata se è tutto a posto 😉

  8. Un po’ di malumore, come sosteneva Hemingway, fa bene all’arte. Questo è il risultato di quello che hai passato nei giorni scorsi?

    Bel pezzo, Hell. Coinvolgente e con un linguaggio adattissimo alla situazione. Visivo ed efficace:-)))))

    1. Author

      @ Charlie
      Sono molto lieto che ti stia piacendo.
      Figurati, ogni consiglio è ben accetto.
      Tempo fa scrissi, e la cosa funziona ancora così, che quando sono in fase scrittura tendo a leggere il meno possibile. Lo scopo è non assorbire, anche involontariamente, lo stile da altri autori. Quindi ora non leggo neppure un quotidiano.
      Però, tengo presente la tua segnalazione. E non mi sorprende, ahimé, che non si trovi in italiano. Comunque, quella post-apocalittica è l’ambientazione che prediligo.

      @ Alex
      Allora, Matteo continua a commentare proprio con il suo OpenID. Davide (Mana) mi ha segnalato un problema relativo all’accettazione della password. Lui ha un OpenID WordPress…
      Norys è arrivato addirittura a segnalare la cosa a WordPress perché teme possa trattarsi di un bug.
      Io, che ho un account blogspot che uso per fare i test ogni volta che aggiorniamo il software e i vari plug-in, ho incontrato la stessa difficoltà, però l’ho superata in questo modo:

      quando inserisco l’URL evito di scrivere http:// e inizio direttamente con nomesito.blogspot.com/.

      Così, sono riuscito a ovviare al problema. È una cosa alla quale stiamo lavorando già da un po’.
      Comunque, almeno con gli OpenID Blogspot, tipo quello di Shamanic Journey, difficoltà non ce ne sono.

      @ Ferruccio
      Grazie, Ferru.
      Anche io sono convinto che il malumore faccia bene. Ti permette di addentrarti in pensieri che, in caso di benessere, non riesci proprio a concepire.

      😉

  9. Author

    Ah, comunque di eventuali aperture per poter commentare in modo più soft, come in tutti gli altri blog, non se ne parla proprio.

    Tra ieri e oggi avrò cancellato almeno 8 utenti fake e qualche messaggio di spam bello pericoloso.
    Siamo troppo bersagliati.

    Ah, e quando mi riferisco a utenti fake, so quello che dico. Non c’è margine di errore.

    😉

  10. Che brutta notizia sapere che Londra è in queste condizioni. Persone a me molto care sono nei pressi di Londra, com’è la situazione nei dintorni della capitale inglese?

    Gianluca Santini

    PS (fuori dal personaggio): bellissimo post, probabilmente uno di quelli che mi sono piaciuti di più da leggere, anche se al personaggio è uno di quelli che ha messo più ansia XD Mi piace poi l’alternarsi del “presente” 2015 agli avvenimenti degli anni precedenti 😉

    1. Author

      Diciamo solo che a Londra e dintorni, non uscirei a fare una passeggiata…

      P.S.: grazie mille. Ho ripreso a scrivere da poco ed ero dubbioso circa il possibile gradimento.
      Cioè, “io” ti avrei messo ansia? 😀

      Tornando al problema OpenID. Dopo due ore di consultazioni, tentativi e studi vari, abbiamo concluso che, a quanto sembra, il problema sia relativo solo e soltanto agli openID Blogspot “nuovi” e a quelli WordPress [ma su WordPress abbiamo ancora delle riserve] e che esso si sia manifestato dopo l’ultimo aggiornamento del plug-in openID. È quindi un problema generale, non soltanto nostro. Abbiamo anche segnalato la cosa.
      Nei prossimi giorni potremmo avere delle risposte.
      Stay tuned

  11. Capisco… pessima notizia per me, davvero pessima… speravo che almeno lì la situazione fosse più tranquilla…

    PS (fuori dal personaggio): L’ansia riguarda il mio personaggio, forse mi sono espresso male. XD Il testo letto dal me di ora è appunto uno di quelli che mi è piaciuto di più, letto dal mio io del 2015 è uno di quelli che l’hanno mandato più nello sconforto, appunto perché dà informazioni sulla situazione nei pressi di Londra, e il mio io futuro sa che nei pressi di Londra ci sono persone molto care.. 😉 è un’ansia in ruolo insomma 😛
    Per quanto riguarda l’openID in effetti il mio account blogspot è recente, l’ho fatto a inizi di quest’anno. Vabbè l’importante per me era riuscire a commentare in qualche modo quindi mi va bene anche continuare così, però almeno è servito per segnalarvi questo problemino.. 😛

  12. Anche a me è piaciuto molto El. Sta diventando un appuntamento che attendo con ansia! 😀

  13. “Anche io sono convinto che il malumore faccia bene. Ti permette di addentrarti in pensieri che, in caso di benessere, non riesci proprio a concepire.”

    sì, Hell, la penso allo stesso modo in fondo… quando le cose funzionano troppo bene c’è poco da stare allegri

    1. Author

      P.S.:
      @ Gianluca
      Indubbiamente la tua segnalazione è stata utilissima. Grazie. 😉

      @ KM
      Aspetta, allora. 😉

      @ Alex
      Santone ancora non sono diventato… ahahahah 😀

      @ Tutti
      Be’, ora non mi mettete ansia addosso. Vedrò di cavare qualcos’altro, come storia intendo, per il fine settimana. Ma non prometto niente. 😛


Leave a Reply