I miei eBook

13 Comments

  1. Be’ per avere dati significativi bisogna per forza cercare di vendere qualcosa, perché a scaricare gratis son bravi tutti.
    In bocca al lupo. Io mi ricompro Girlfriend from Hell se lo vendi a un prezzo ragionevole :)

    1. Author

      Ma neanche tanto, sai? Nel senso, ok, sono download gratuiti, e quindi le cifre sono pompate, a vederla proprio nera, persino del 70/80%, ma…
      Alcuni eBook gratuiti non se li fila nessuno.

      Ragion per cui… ci si prova.
      Il prezzo deve essere ragionevole, su quello non ci piove. 😉

  2. Ottimo inizio dire, e il mio pensiero lo conosci.
    Se per guadagnare 80 centesime devo vendere un libro a 20 euro, tanto vale farmi un ebook a 1 euro e tentare la mia strada ^_^

  3. Approvo, è la stessa strada che voglio percorrere. Si può fare, checchè ne dicano certe cornacchie portasfiga.
    Fai una cosa bella intanto, metti quel cavolo di tasto per le donazioni! :p
    Sennò ci si mette d’accordo: compri spesso su Amazon? Ti pago in buoni!

    1. Author

      Si può fare eccome, chi ce lo impedisce? Solo chi legge può stabilire se vale la pena o no.
      Se con il caratteraccio che ho ho fatto ‘sti download, non essendo ancora nessuno, direi che è possibile. E anche se non dovessi riuscire a ottenere il risultato di mantenermi solo vendendo eBook, e dovendo fare un lavoro extra, mi andrebbe bene lo stesso.
      😉

  4. Se tenti la via inglese, la traduzione deve essere impeccabile. Altrimenti crolla tutto, vedi quello che è successo al povero Matteo Poropat con il suo saggio…

    Ciao,
    Gianluca

  5. I dati sono buoni e incoraggianti, quindi davvero non so cosa aspetti a fare il salto.
    In fondo, come hai detto tu, non hai nulla da perdere, no? 😀

Leave a Reply