I Leoni di Tsavo

9 Comments

  1. Forse uno degli ultimi tentativi pseudoseri di realizzare un film d’avventura, “Spiriti nelle tenebre” fallisce proprio nel meccanismo di creare la giusta tensione.
    Hanno puntato molto sulle atmosfere magiche dell’Africa Nera (il che ci sta) ma hanno dimenticato tutto il lato selvaggio e crudele, che pure era uno – se non IL – fattore determinante di quel contesto.

    Sui leoni dello Tsavo rimangono tutti i misteri che illustri tu, a partire dal numero spropositato di vittime.
    Forse questo film meriterebbe davvero un reboot, solo che potrebbe venire anche peggio. Una specie di survival horror, magari con derivazioni da blockbuster che… te prego!

    Vuoi vedere che magari alla fine era meglio il film del 1952, “Bwana Devil”?

    PS: di animali feroci impagliati ne ho visti parecchi… Non mi hanno mai trasmesso nessun brivido. Vederli vivi, in un parco faunistico molto celebre dalle mie parti, ha avuto ben altro effetto. Perfino il loro odore (intenso, selvatico) mette a disagio. E affascina.

    1. Author

      Sì, a vederli così, fanno pena, più che altro… 😀 Però, pensare che abbiano fatto fuori almeno trentacinque persone, magari li rende un po’ meno innocui.
      Il problema del film è che i leoni non fanno paura, non quanta ne faceva lo squalo di Spielberg, che pure si vede oggi che è finto, ma è terribile lo stesso.
      L’ideale sarebbe fare davvero un film sulla caccia, magari illustrarne le tecniche, illustrare il comportamento dei leoni: lì c’era la primadonna Douglas che voleva a tutti i costi sembrare figo, con risultati devastanti.

      Il film del ’52 non l’ho visto.

  2. Incredibile questa storia dei leoni che probabilmente cacciavano “per diletto”. Certo che 35 uomini uccisi…una vera strage!

    1. Author

      La cosa veramente strana è che fossero entrambi maschi e cacciassero in coppia. ^^ Di solito la caccia è praticata dalle leonesse.
      Ma in fin dei conti, tempi strani portano a strane alleanze. ^^

  3. Uno di quei film che cerco di vedere da una vita, ma che immancabilmente mi viene impedito da imprevisti vari. Ho sempre visto solo dei pezzi, per poi essere interrotto ignobilmente. Ma perché non avevano la criniera?

    1. Author

      Perché alcuni leoni (maschi) non ce l’hanno. È un carattere ereditario. Nel film invece hanno impiegato esemplari con criniera, forse per non farli scambiare per leonesse, o semplicemente perché sono più fighi. 😀


  4. Visti cosí impagliati fanno quasi tenerezza quei Leoni.
    Una cosa da far notare è che proprio con questo film la carriera di Val Kilmer ha cominciato a vaccillae fino a naufragare completamente con quel passiccio senza capo né coda de L’ Isola del Dottor Moreau non a caso quasi contemporaneo a Spiriti nelle Tenebre.

    1. Author

      Ma perché il film arrivò in un momento in cui, se non erro, i leoni erano pure specie a rischio. Immagina tu. 😀 Insomma, non una scelta di tempo felice per raccontare questa storia.

Leave a Reply