Deepsea Challenge

Lucia
Member

Grazie Cap. Non riesco a dire altro. Ogni volta che penso a quello che ha fatto Cameron mi vengono i brividi e mi chiedo perché non se ne parli in lungo e in largo.
Invece questa cosa la sappiamo in tre.

Roberto Moretta
Member

Davvero impressionante. Un uomo che è riuscito in un impresa simile merita assoluto rispetto. Ma tanto quello ,al giorno d’oggi , non lo danno più a nessuno.

Gianluca Santini
Member

Fatto benissimo a parlare di questo evento, la gente DEVE sapere. u_u

Ciao,
Gianluca

mcnab
Member

“Perché hai scalato quel monte?”
“Beh, perché esiste.”

Per me è sempre stata – ed è ancora – la risposta definitiva a tutti gli gne gne del “Sicuramente poteva investire meglio i suoi soldi”.

Bellissimo articolo.

strategieevolutive.wordpress.com/
Member
Ottimo post. Mi sento di dissentire solo dall’ultima frase. Nel senso che non dubito che Cameron fosse spinto da una ossessione personale – come tutti gli esploratori. Non limiterei però l’impresa alla sola gratificazione personale. Che c’è, e deve esserci, ma è solo parte della storia. Cameron là sotto ha portato la nostra specie, tutta, anche quelli che non lo sanno, e che ne dubitano, o ne ridono. E le informazioni raccolte, le tecnologie sviluppate, le teorie messe alla prova e scartate, spingeranno avanti la nostra civiltà – ampliandone la conoscenza, certo, ma anche più prosaicamente fornendo nuove tecnologie, nuove… Read more »
Angelo
Member

Grande post!

trackback

[…] Visita il sito bookandnegative oppure iscriviti al feed Leggi l'articolo completo su AlterVista […]

wpDiscuz