Cinque metodi sicuri per battere la depressione dello scrittore

Leave a Reply

20 Comments on "Cinque metodi sicuri per battere la depressione dello scrittore"

Notify of

Member
3 years 8 months ago

La fidanzata immaginaria non andrebbe bene per me, mi sparerei.
Meglio i metodi 5 e 4.

Member
3 years 8 months ago

Le fidanzate immaginarie, al contrari di Bruno, si stanno rivelando indispensabili al mio equilibrio (o alla mia follia).
Tu lo sai MOLTO più di altri 😉
Concord anche sugli alt punti. Passeggiata in primis, e aggiungerei anche un giro in macchina, specialmente in qualche periferia deserte lontana dal traffico.
Il week end fuori porta per me è legato a una persona…per molti motivi è difficile concepirlo diversamente (però hai ragione: in molti sensi non funziona).
Di mio aggiungerei la visione di qualche vecchio film comico, tipo Fantozzi, o un fumetto, ma di quelli davvero validi.

Member
3 years 8 months ago

Se posso, un suggerimento. A chi piace farlo anche dedicare un’ora o due allo sport X di cui si è appassionati, meglio se da praticanti, può servire per togliersi un pò di ragnatele dal cervello. Senza bisogno di essere ultra competitivi.

Member
3 years 8 months ago

Io avevo suggerito anche un coppino sulla nuca ;). …grazie della citazione!

Member
3 years 8 months ago
5. Idea interessante la passeggiata con sottofondo musicale, non la faccio dai tempi delle superiori. Io però ne farei una strategia legata alla bella stagione, ossia quella fredda. D’estate non potrei mai farcela, tornerei dritto a casa per baciare il condizionatore giurando eterno amore e ripetendogli: «Mai più. Non ti lascerò mai più». 4. Per me parlare con un nerd non è un problema, tutti i miei amici lo sono in un modo o nell’altro, anche quelli che lo negano. Sì, aiuta. Paradossalmente, il nerd che conserva un lato fanciullesco (ma non deve esserne ostaggio, se no diventa inquietante) ha… Read more »
Member
3 years 8 months ago

La passeggiata… addirittura di corsa. Per ora è l’unico modo che possiedo per battere i momenti cupi e depressivi

Member
3 years 8 months ago

Caspita, mi trovo a comportarmi in maniera simile. Le cose che più mi rilassano, sono per la maggior parte quelle che elenchi. Sono anche quelle che mi galvanizzano, se si può dire. Gli unici due punti a cui apporto modifiche, per quel che mi riguarda, sono la posizione 2, ed è inutile che ti dica il perché, e la posizione 1, che per lavoro il giro fuori porta me lo faccio da solo tutti i giorni.

Guest

[…] Visita il sito bookandnegative oppure iscriviti al feed Leggi l'articolo completo su AlterVista […]

Guest

[…] più umana. Questo, però è un post che trae ispirazione da quelli dei guru-blogger Alessandro e Germano relativi alla depressione scrittoria. Ora, i fotografi cosidetti pro non dovrebbero avere questi […]

wpDiscuz