ferruccio
Member

Be’ credo che ci stiano tutte:-)

Antogiulio ahhahh

mcnab
Member

Beh, sarebbe da stampare (l’odore della carta!) e da distribuire 🙂
Il punto 4, in particolare, sottolinea una cosa tanto evidente ma che pochissimi si danno la pena di dire ad alta voce: lo scvittove NON scrive quasi mai. Se non post polemici, citazioni di manuali, post su scrittori (veri) famosi e commenti idioti.
E sul punto 5… ma che te lo dico a fare? 😀
Ora diffondo!

beppeiaf
Member

Mi stò rotolando….spettacolare il punto sei.

Lucia
Member

Punto numero 4, da scolpire nella pietra, gli scvittovi non scvivono un cazzo. Punto.
Comunque, sei stato più corrosivo in questo fascicolo che nell’altro. Più velenoso proprio. Anche più serio. Insomma, la goliardia totale di quello dedicato al cvitico lascia spazio anche a un tantino di amarezza…

bangorn
Guest

“Sarebbe stato meglio continuare a impiegare gli schiavi per trascinare enormi pesi su tronchi di legno, piuttosto che creare i carri.” Questa è da Oscar, davvero 😀

Gianluca Santini
Member

Oh, il fascicolo 2, il fascicolo 2! 😀 Ahahaha, bellissimo! XD

strategieevolutive.wordpress.com/
Member

Notevole almeno quanto il primo.
Attendiamo i prossimi articoli (mi auguro ci sarà di che parlare anche di editor di antologie fantasma, di Profeti del Manuale, fautori del “regalami l’ebook tanto se voglio te lo posso rubare” e quant’altro).

Segnalo, a puro titolo documentario, il diffondersi dello scvittove digitale – orida creaturina che disprezza la carta, ogni forma di carta (salvo forse quella delle banconote) perché il digitale è sepre e comunque il futuro, Ya ya Konrath Ftaghn!!

Non c’è nulla di peggio dei convertiti dell’ultima ora.

narratore74
Member

Pubblicarli davvero questi fascicoli no?
Il punto 4 e il 5 sono da oscar, meriterebbero un premio e andrebbero incisi su una lastra di marmo davanti a tutte le librerie del mondo! 😀

Nick
Guest

Ahhh ahhh ahhh! 🙂
Ne ho conosciuti si scvittovi ch non scvivevano un katsaw quando curavo le fanzine!
Sempre pronti a cviticave la fatiche degli altri, ma che di loro non ne usciva niente fuori nemmeno a rovistare i temi scritti ai tempi della scuola. 😉

Roberto Moretta
Member

Un bel ritrattino non c’è che dire…

trackback

[…] Visita il sito bookandnegative oppure iscriviti al feed Leggi l'articolo completo su AlterVista […]

beppeiaf
Member

ma allegato al fascicolo due non c’era il torchio di Gutemberg per stampare le proprie opere su carta?

Helldoom
Member

“clap clap clap clap” Standig Ovation!
I punti quattro e cinque sono strepitosi ahahah
Sul punto sei, ormai sono talmente assuefatti dall’odore della carta che è l’unica cosa che li sballa, del tipo:
“Ciao, sono Antonugiulio e sniffo la carta da quando avevo 13 anni”, c’è da compatirli , non da essere tanto crudeli! xD
L’ide di farli uscire come settimanali non è male, insieme a, che so, delle tavolette xilografiche (cosi lo comprerebbero anche gli scvittovi) 😉

wpDiscuz