Cavour Cacciatore di Vampiri – Capitolo 14: L’Urlo

8 Comments

  1. «Ehi… sei proprio sicuro che sei venuto per scopare?»
    La puttana ha la faccia rugosa, la parrucca nera consunta e arruffata, il finto neo accanto alla coda dell’occhio perso nel rosso del trucco eccessivo.
    Sorride, gli incisivi separati che ci può passare un carro, in mezzo. Dice d’essere piemontese.
    Do un’ultima boccata dalla pipa.
    Vista la descrizione della puttana io ne avrei date un paio in più di boccate !
    Comunque adesso la narrazione sta procedendo molto più spedita.

  2. Concordo con Roberto, il ritmo si fa più serrato, ed è giusto così, del resto. 😀

    Ah, occhio che il primo pezzo è datato 1935 anziché 1835. 😉

    Ciao,
    Gianluca

    1. Author

      Questa cosa del ritmo serrato comincia a sfuggirmi. Che intendete? È positivo o negativo?

      Ok, corretto, grazie! 😉

      1. Prendi la parte 1844: frasi rapide, secche, appunto serrate. Fanno entrare bene nel ritmo dell’azione, quindi è una cosa positiva. 😉



Leave a Reply