Under the Dome (2013) – [Episodio Pilota – Recensione]

plus.google.com/11347327794…
Member

Adoro la tua innocenza. Si vede che non hai letto il libro! Il pilot è un’aberrazione sotto tutti i punti di vista per chi, come me, ha amato il romanzo. Spero migliori ma, tra spettacolarità messe a sproposito ed edulcorazioni decisamente anacronistiche visto quello che passa in TV di questi tempi, sono decisamente poco propensa a crederlo.

zeros83
Member

(ti chiedevi se Kimg avesse già in mente il finale nello scrivere il romanzo. Conoscendo il suo metodo di scrittura, è altamente probabile che si sia basato sul collaudato “improvvisazione cieca e ‘ndo cojo cojo” ^_^ )

Marco Bango Siena
Member

Sembra buono. Il pilota, stranamente di soli 45 minuti, promette bene. Calcolando poi che c’è la supervisione del “padre” della storia, direi che potrebbe procedere senza deludere. Vedremo.

sommobuta
Member

Avevo sentito parlare bene illo tempore del libro, come te.
E la serie tv intriga anche me. Ma sembra che i lettori siano imbestialiti perchè ci sono stati stravolgimenti (mi ricorda qualcosa tutto ciò… XD).
Come al solito aspetto che si concluda per recuperarla tutta in una botta.

Più che altro pare che se la serie andrà bene in termini di ascolto (come è già avvenuto con la prima puntata che ha fatto il botto), la produzione è pronta a mettere in cantiere una seconda stagione. Ecco, questo non so quanto possa essere controproducente.

CyberLuke
Member
Ho il libro. Da tre anni. Non l’ho ancora letto, e il mio castigo è stato vedermelo ripubblicare in economica, più leggero e meno costoso. Quando ho visto arrivare il serial, ho pensato: E ora che faccio? Me lo vedo così mi rovino il libro, nel caso un giorno decidessi finalmente di leggermelo? O è l’ennesimo segno dal cielo di prendere e leggermelo prima di vedere il serial per decidere se investirci tempo? Alla fine, me ne sono fregato e ho visto ‘sto pilot. Che non mi ha fatto spalancare gli occhi o cadere la mascella. Non che siano due… Read more »
Michele Settepani
Member
Che i lettori del libro abbiano qualcosa da ridire è normale, ognuno leggendo si fa un’idea e spera che la serie sia quanto più possibile simile a questa idea. Dall’altro lato abbiamo i produttori che hanno altre necessità, come tagliare qualche personaggio di troppo e semplificare alcuni aspetti della trama per motivi di tempo… e ci può stare. Quello che non capisco è perchè rimaneggiano pesantemente anche i 4-5 personaggi principali? Queste cose mi fanno pensare che si voglia solo sfruttare il nome di un’opera famosa per vendere un prodotto che poi si rivela essere tutt’altro (e se l’opera di… Read more »
Lucia
Member

Ho letto il libro, non l’ho trovato malaccio, anche se sotto gli standard e con un finale da mettersi le mani nei capelli. Ho visto i primi due episodi della serie. Sì certo, ci sono cambiamenti, alcuni personaggi sono stati del tutto stravolti, eppure la serie, pur nella sua essenza meramente televisiva, funziona.
Non mi dispiace affatto ed è anche divertente.
Forse l’unico problema è un cast non proprio esaltante. E anche una regia un pochino piatta.
Però da King è stato tratto di peggio.
E aspetto di vedere gli sviluppi.

wpDiscuz