Game of Thrones – stagione 3 (ep. 1)

Max "Helldorado" Novelli
Member

Si comincia con calma, ma ci vuole soprattutto per chi non ha buona memoria o dimestichezza con i personaggi. Concordo con te col fatto che anche le (poche) puntate “fiacche” siano in realtà sempre all’altezza e godibili.

sommobuta
Member

Il discorso tra Lannister jr. e senior mi ha ha scatenato un ghigno malvagio.
Non dico di più.
Ne riparliamo tra qualche anno. XD

Ps: per quanto GoT sia televisivamente splendido, ancora non riesco a credere come la parte di Jon Snow e soci del nord, che secondo me è la più figa di tutte nel libro, nel telefilm sia la più “noiosa” (virgolette d’obbligo) di tutte.
Alte aspettative da parte mia, forse…

Messer Sottile
Member

Il discorso tra Tyrion e il padre potrebbe celare qualche battuta interessante anche per chi sa già cosa aspettarsi. C’era un “non posso dimostrare che non sei mio figlio” che potrebbe alimentare alcuni pensieri gomblottistici. (Sottolineo che non è uno spoiler, è solo un’ipotesi campata per aria)

Helldoom
Member

Che dire, una puntata magnifica.
Io mi aspettavo che il mostriciattolo fosse ucciso da uno dei suoi draghi, dopo pochi secondi di lotta xD
Mi manca l’assassino però 🙁

trackback

[…] Visita il sito bookandnegative oppure iscriviti al feed Leggi l'articolo completo su AlterVista […]

Lucia
Member

Finito di vedere adesso: livelli di eccellenza come sempre. E ho apprezzato che non si siano subito buttati sull’azione, ma che ci abbiano dato tempo di riprendere familiarità coi millemila e più personaggi.
La mia fedeltà va ai Lannister, sempre. E infatti mi è mancato Jamie.
Ma la scena in cui Jeoffry e la madre cenano con Myrcelle è fantastica.

wpDiscuz