Black Mirror (I parte)

18 Comments


    1. Author

      é bellissima e alienante. La adoro. Anche il fatto che sono solo tre episodi. Aspettando la prossima stagione nel 2013. 😉

  1. La vidi tempo fa in originale, e ne rimasi folgorato.
    Di certo la migliore serie tv che abbia visto quest’anno, il cui unico difetto è di essere troppo breve.

  2. Vista e recensita, mi sono guardato i tre episodi in stecca e sono tre cazzotti alla bocca dello stomaco. Il secondo per me è stato il peggiore, ma per motivi che è meglio non dire adesso per evitare spoilers che rovinerebbero davvero lo spettacolo. Sono curioso di vedere la seconda stagione, qui c’è del talento serio.

    1. Author

      Il peggiore nel senso della sofferenza? Perché per me è il migliore in assoluto. Fantastico. Comunque lo vedremo domani. ^^

      1. Sì, il peggiore per come mi sono sentito dopo. Soprattutto per lei, un cazzotto allo stomaco… comunque, bellissimo episodio. Anche se all’inizio mi ha preso meno degli altri poi diventa il più dolorosamente memorabile. :)

      2. Author

        Per quanto mi riguarda mi ha stregato fin dall’inizio. *___*
        Ora scrivo la seconda parte. 😉

  3. Non la conoscevo, l’ho scoperta grazie a te e Giordano, e ora voglio reperirla.
    Di certo m’intriga tutto il discorso iniziale del tuo post. Mi intriga e mi turba, altro che horror…

    1. Author

      Di sicuro tu soprattutto coglierai tutti i sottili riferimenti al mondo di internet, e non parlo di quelli evidenti. Vedrai.
      È una delle cose più inquietanti che ho visto.

  4. Marò, deve essere una roba grande!
    Non vedo l’ora di recuperarla e spararmela tutta. Un bel flash che so già mi piacerà di brutto!
    Grazie per la segnalazione e complimenti per la recensione, Ora attendo il seguito… :)

  5. Penso che la bellezza (e la brutalità) di questa serie tv sia nel fatto che implica una scelta “morale” anche da parte di noi spettatori. In tutte e tre le puntate alle fine non si è spettatori “passivi”, ma si prende parte allo show.
    Perciò nel momento in cui, con la prima puntata, incominci a domandarti: “E io? Se fosse vero, lo vorrei vedere il primo ministro sollazzarsi col porcello?” e fai la tua scelta, arrivi a comprendere fino a che punto un media è in grado di veicolarti, emozionalmente e moralmente.
    E da questo punto di vista, la cosa è terrificante.

    1. Author

      Sì e no, anche perché certe evoluzioni mi sembrano davvero obbligate. In ciò continuo a ritenere la prima puntata poco credibile. Per quanto mi sforzi di crederci ritengo impossibile che oggigiorno possa accadere una cosa del genere, ma… tra una ventina d’anni non saprei. È questo il punto di forza, ovvero, tutti noi che siamo in internet, quelli tra noi con un po’ di senso critico, avvertono quest’ambientazione come potenzialmente veritiera, perché la massa non è in grado di fare la scelta che, all’apparenza, sembra corretta.
      E poi, nel secondo episodio soprattutto, probabilmente tutti, al posto dei due protagonisti, avrebbero accettato la proposta.
      Quindi è angosciante al punto giusto, proprio per la sua carica di realismo. 😉


Leave a Reply