Ritmo [eBook]

2 Comments

  1. E’ proprio destino, oggi riesco anche a commentarti sul blog, senza che blogger si pianti!!!Che dire, l’ho fatto altre volte negli ultimi giorni, ma lo faccio anche qui a casa tua: GRAZIE!
    Sono molto contento della collaborazione con te, mi è servita molto e penso sia un buon modello da seguire nel panorama, a volte sconsolante, delle autopubblicazioni! Riguardo al prestito di Marilyn, devo dire che a volte ho avuto timore di avvicinarmi a lei e di rovinartela, mi pare di non averlo fatto e magari di averle dato maggiore profondità, che merita senz’altro.
    Durante la stesura si sono poi verificate un paio di quelle sincronizzazioni mentali, tanto care al Girola, per cui io inventavo dettagli di Mary che tu avevi già scritto a mia insaputa alcuni giorni prima.
    Condivido il discorso dell’essere genitori dei propri personaggi, orgogliosi di vederli camminare con le proprie gambe, per mano di altri autori. Mi sta capitando anche con Stakanov, che continua ad agire nella Round Robin, a volte rendendo sulla carta (digitale) meglio di quanto avrei potuto fare io.
    In conclusione grazie ancora Germano!
    Sono a tua disposizione, se hai bisogno fai un fischio!

    1. Author

      Be’, quello che dovevo dire l’ho detto nell’articolo. Fiero che tu abbia usato Marilyn e anche di un dettaglio in particolare del racconto, che non anticipo per non fare spoiler.
      😉

Leave a Reply