Total Recall (2012)

Leave a Reply

16 Comments on "Total Recall (2012)"

Notify of

Max "Helldorado" Novelli
Member
3 years 8 months ago

Insomma ennesimo remake che non serviva a nessuno…
La storia del velo sui capezzoli indica quanto sia arretrato e “paraculista” oggi il cinema…tristezza.

Roberto Moretta
Member
3 years 8 months ago

Letto tutto.Attentamente. Ora non mi rimane altro che darmi una botta in testa e svenire, nella speranza di dimenticare tanta idiozia. Ma poi se alla fine è più un film d’azione perchè non hanno provato a fare direttamente qualcosa di nuovo ? Bah !

Gianluca Santini
Member
3 years 8 months ago

Ecco, e poi devo anche star lì a sforzarmi per far capire perché sono contrario ai remake. Ho letto tutto aspettandomi il peggio, e quanto pare non mi sono aspettato abbastanza, perché hanno fatto ancor peggio di quel che mi immaginavo. Bleah…

Ciao,
Gianluca

trackback

[…] Visita il sito bookandnegative oppure iscriviti al feed Leggi l'articolo completo su AlterVista […]

CyberLuke
Member
3 years 8 months ago

Letto anch’io, parola per parola, riga per riga.
E intanto, ti ringrazio per averci messo a parte delle tue impressioni: almeno, andandolo a vedere (perché, comunque, lo vedrò), avrò aspettative zero.
E dire che tecnologie, budget, cast c’erano.
Incredibile che quasi tutti caschino sempre sugli stessi punti (sceneggiatura scritta da un demente, politicaly correct indiscriminato, neopuritanesimo etc etc).

Marco Bango Siena
Member
3 years 7 months ago

Premetto che ho visto solo il trailer per ora. Il punto è sempre quello: hanno in mano tecnologie e CGI da paura, esperienza di anni di cinema fantastico ma… manca l’attrattiva, il fascino, il meccanismo che ci faceva sognare. Nel 2012 fare un remake che si fa polverizzare da un film di 20 anni fa, è un brutto segnale di allarme. Senza contare la parte di questa censura bigotta (o voluta dal mercato?) davvero senza senso.

Poggy
Member
3 years 7 months ago
Ma… forse ho avuto uno svarione io, ma sono abbastanza sicura che nella versione che ho visto i capezzoli della tipa tripopputa si vedessero o__O; è anche vero che tendevo a distrarmi ogni tre per due, resta il fatto che i vari escamotage per rimanere dentro al pg13 ormai li conosciamo. L’impatto generale è stato: noia. Salvo il primo inseguimento in giro per la città con la Beckinsale alle calcagna, e quello sui cubi/ascensore ma perché mi ricordava uno schema di Portal 😀 Sulla prominenza della cultura cinese (e asiatica in generale, le scritte sui mezzi della polizia mi sono… Read more »
trackback

[…] Recensione di Hell Share this:FacebookGoogle +1TwitterTumblrLike this:Mi piaceBe the first to like this. Questo articolo è stato pubblicato in cugini deficienti e contrassegnato come annate a morì ammazzati, Arnold Schwarzenegger, brutta gente, mutanti, Padre perdona loro, Paul Verhoeven, Philip Dick, tre tette da Lucia . Aggiungi il permalink ai segnalibri. […]

wpDiscuz