The Innkeepers (2011)

37 Comments

  1. Mamma mia.
    Non ho altro da dire. FInalmente leggo questa tua recensione e capisco tante cose, sul cinema, sul tipo di cinema che ti piace, sul perché ti appassioni alle storie.
    E capisco che alla fine, pur con le dovute differenze, è questo cinema qui che conquista entrambi.
    Alla faccia di imdb e degli incompetenti che si improvvisano esperti.
    Ti lovvo Hell.

    1. Author

      E detto da te è più che un complimento, lo sai. 😉 (mamma che sviolinata, però è vero). E sono contentissimo, perché mi piace che il messaggio passi, e adoro quando ciò avviene. ^^

      <3

      1. Author

        Ah, e se posso chiedere un piccolo spoiler, quali sono le differenze di cui parli? ^^

  2. No, non sono differenze qualitative. Io ho sottolineato (per fortuna, altrimenti sarebbe la stessa recensione) cose diverse. Per esempio, ho attaccato un pippone gigantesco su una certa scena che ha a che fare con un sacco della spazzatura 😉

  3. Affascinante, lo voglio vedere. Se mantiene le promesse di questo post, è il film che fa per me. E adesso, vado a leggermi la recensione di The House of the Devil, perché pare mi sia perso cose formidabili.

    1. Author

      @Giuda
      Giordano, t’innamorerai di questo tizio vestito come in una serie anni ’80. Garantito. 😀

      @Gianluca
      Come sopra, per Giordano. 😉

  4. E ora, dopo questa recensione, come faccio a non vederlo? Non si può, devo, per forza!
    Non so quanto apprezzerò, ne se proverò le tue stesse emozioni, ma se fossero anche solo la metà ne varrebbe cmq la pena.
    Ottimo, mi hai “catturato” 😀

    1. Author

      La domanda da porsi è che tipo di cinema apprezzi. Conoscendoti, anche se poco, credo ne andrai pazzo. 😉

  5. Sinceramente non conoscevo il film… o meglio, forse ne avevo sentito parlare ma l’avevo perso di vista dopo i primi rumors di produzione.
    L’entusiasmo della tua rece mi mette voglia di cercarlo fin da subito!

  6. Oops, ho appena chiuso torrent, tocca farlo ripartire, vedo (ma quanto figa è la locandina?). Giusto ieri o l’altro ieri incappavo in una citazione di Ti West che probabilmente conosci già, ma che secondo me dice tutto.

    1. Author

      No!! Rischieremmo di avere tanti Innkeepers e di odiarli o peggio ancora esserne assuefatti. Magari se ci fosse qualche altro regista con le palle… Perché è questione di palle, soprattutto, mandare affanculo il markétting.
      😉


  7. Mi sto adoperando per poterlo vedere anche io.
    Al massimo entro la fine della settimana prossima (spero) potrò commentare più costruttivamente!!
    Per ora posso dire che, tra tutti, mi avete fatto venire una voglia pazzesca di guardarlo!

    Babol/Bollalmanacco

  8. Lo attendevo con grande curiosità, appena riesco a metterci le mani sopra lo divorerò.

    E’ interessante notare poi, leggendo quello che dici a inizio rece, che il popolo di imdb ha maciullato praticamente tutti i film di West, e sarei molto curioso di beccare i suoi primi lavori, da qualche parte…

    1. Author

      Oh, a parte quel “vetusti” a inizio articolo… di cui mi sono reso conto solo adesso, e che non so proprio come c’è finito, volendo invece dire “infausti” :D, io ho visto soltanto The House of the Devil, che poi ho rencensito e l’ho trovato bellissimo.
      The Innkeepers è un’ulteriore passo avanti.
      Attendo con curiosità la tua rece.
      😉

  9. Visto! Okay, in condizioni nemmeno troppo favorevoli, con l’abbiocco che mi tirava per una manica e una conversazione su tutt’altro argomento che mi tirava per l’altra via IM. E malgrado questo, ha funzionato. Cazzo se ha funzionato. Sì insomma, Ti West è entrato nella “lista dei buoni” per restarci, parrebbe 😀 (io almeno mi consolo pensando che ha ADDIRITTURA un anno più di me! XD)

    Tra l’altro alla prima lettura mi era un po’ sfuggita la tua frecciatina a un certo tipo di pubblico che poi va a mettere i voti bassi su imdb, ma quando ho fatto la ricerca su tumblr in cerca di qualche immagine da ribloggare ho capito cosa intendevi. Non mi piace dare giudizi tranchant sugli estranei ma gente che scrive “Quite disappointed with this movie. The story was supposed to be good as they take the mystery of “Madeline O’Malley”, but they just simply don’t dig deeper on the mystery” non ha capito un cazzo.

    1. Author

      Ecco. Meno male che c’è Poggy, ché almeno non passo per un visionario. 😀
      Insomma, pare proprio di sì, che questo giovine sappia farlo, il cinema, addirittura insegnarlo, se gli verrà consentito. Io ce l’ho un po’ coi giudizi trancianti perché questi fessacchiotti corrono il serio rischio di fargli chiudere bottega, a Ti West, con la scusa che vogliono film dell’ovvove fatti bbbene.
      Mah, valli a capire…

  10. Proprio l’altro giorno ho visto The House of the Devil, non mi ha proprio estasiato ma Ti West ha sicuramente attirato la mia attenzione. Nonostante la situazione del web sono riuscito a recuperare anche questo Innkeepers, probabilmente me lo sparo oggi pomeriggio.

    1. Author

      Ciao, benvenuto. 😀
      Infatti The House oh the Devil mi colpì più per la messinscena che per la storia che, diciamolo, non è chissà cosa. Qui invece a mio parere c’è sia la storia che la solita qualità della messinscena. Facci sapere come lo trovi.

      😉

  11. Ciao, ti rispondo anche qui a proposito di The House of the Devil:

    “Allora siamo d’accordo.
    Considera comunque che questo commento l’ho postato per la prima volta su un forum, in risposta a quello di un altro utente. Visto che lui parlava di ritmi vertiginosi nel finale, mi sono concentrato soprattutto su quell’aspetto. In questo caso quindi l’entusiasta era lui, la tua recensione l’ho letta dopo.

    Rileggendo il mio commento mi rendo conto che può sembrare più critico di quanto volesse essere.

    Probabilmente sei già a posto, ma ti segnalo che il blu-ray di The House of the Devil si trova in offerta a 7.49€ su play.com. Io ne ho approfittato subito.

    Ah dimenticavo, Innkeepers mi è piaciuto molto. Mi sforzerò di scrivere qualcosa di più perché se lo merita.

    Giuro che ho finito.”

    1. Author

      No, ok, non avevo ancora letto la tua risposta. Grazie per averla riportata anche qui. E grazie della segnalazione, 7.49 mi sembra un affare! 😉
      Felice anche che ti sia piaciuto Innkeepers, secondo me il West è un uomo di talento, ci regalerà ancora tante cose, se lo lasciano lavorare in pace.


  12. Capisco cosa volesse dire il regista nel suo commento, aggiunto in fondo al post. Però se è riuscito a fare un film, che fosse semplicemente un film interessante al di là del genere, quello che si è perso per strada è proprio il film dell’orrore.

  13. Appena finito di vedere. Dovevo tornare a leggere la tua recensione, dovevo. E trovo che, cazzo, hai scritto tutto ciò che è giusto, su questo film. Tutto. Sinfonia, spavento facile come frecciatina, attesa-tensione-aspettative, meccanismi classici della ghost-story, esplosione finale che coinvolge fino in fondo e ti fa passare in secondo piano pure le apparizioni improvvise. Tutto, dicevo. Bella recensione, davvero. E scusa il francesismo di prima: è che sono ancora scosso. Non trovavo un horror che mi prendeva così da tempo.

    Ciao,
    Gianluca

    1. Author

      Ottimo, Gianluca, sono proprio contento che abbia apprezzato il film. Visto che spettacolo? ^^ E grazie.


Leave a Reply