Star Trek (2009)

plus.google.com/11171528543…
Guest

Bella rece, concordo sui buchi narrativi e sui difetti della pellicola. E concordo anche sul piacere complessivo di vedersi questo film, anche se non è QUEL Star Trek comunque ne è una versione.

Lucia
Member
D’ accordo quasi su tutto, anche se da eretica, nel senso che non sono mai stata una patita di Star Trek. Credo che questo film sia stato concepito soprattutto per un pubblico più generico. Un reboot in piena regola, quindi. Per quanto possa essere fastidioso il concetto, in questo caso la logica del ricominciamo da capo funziona. Azzeccato il paragone con Battlestar Galactica. E io la serie classica non l’ho mai vista e credo di non essere la sola tra i feticisti della serie del 2004. Sempre da eretica, a me Simon Pegg è piaciuto, non avendo quasi il ricordo… Read more »
ferruccio
Member

Bel lavoro Hell, sai come trattare i film
però non l’ho ancora visto

visto la fase trekkiana di questo momento forse dovrei correre a vederlo:-)

alice
Member
Secondo me fa schifo pure togliendo ogni paragone con l’antico star trek (che comunque amo fino ad un certo punto). Quindi fai un po’ te… E questo non perché detesto Abrams, alla fine il film l’ho visto per due ragioni. La prima era perché portava la sua firma (motivo per cui oggi, invece, non guarderò più nulla se c’è lui di mezzo… Insomma, il suo nome tira da una parte o dall’altra, ma tira). La seconda mi ricollega alla risposta alla tua domanda conclusiva:se avessero creato qualcosa di nuovo, io non lo avrei nemmeno mai scaricato, con tutta probabilità. Ed… Read more »
Giuda
Member
Hell, condivido tutto ma su una cosa ti devo correggere. Si dice trekkie, non trekker! I trekkers fanno trekking, i trekkies fantascienza. Lo so, pare una sottigliezza da cagacazzi, ma c’è dietro tutto un mondo (che fa paura). 😀 Quanto al film, io sono un trekkie, e a me è piaciuto. Conosco la polemica e ti assicuro che in convention si possono udire banalità e reprimende da asilo nido, ma per me è un reboot che mette Star Trek al passo coi tempi. Detto questo, vanno fatte due semplici considerazioni. È il film più bello della serie e la rivoluzionerà… Read more »
alice
Member
Hell: Nel senso che fa parte di tutto quel filone di fantascienza che non mi piace. Non ha alcuna attrattiva, se non il nome di Star Trek (e Abrams, ai tempi). Tolto quello, avrei passato indenne il film, come ho passato indenne molte altre pellicole. Com’è il filone di fantascienza che non mi piace? Ah, non è possibile ricondurlo a qualcosa di preciso, posso farti un esempio o due: sunshine, Skyline, Avatar. Mio malgrado, Avatar l’ho visto. Sunshine pure. Skyline evito. Non è chiusura, è solo gusto personale. Persino Battlestar Galactica fa parte di ciò che non mi piace (mio… Read more »
wildboyz80
Member

Anche se non sono un patito della serie, l’ho trovato un buon reboot. Certo, forse troppe cose sono state modernizzate e inzuppate nelle tendenze che piacciono tanto al pubblico più giovane. Ma il reboot di solito ha proprio questo scopo, quindi l’ho guardato evitando accuratamente il confronto con altri capitoli del passato o la serie. E poi il lato positivo è che, appena il reboot è uscito nei cinema, hanno ricominciato a trasmettere la serie classica, le serie successive e i vecchi film, che non è male.

trackback

[…] Visita il sito bookandnegative oppure iscriviti al feed Leggi l'articolo completo su AlterVista […]

CyberLuke
Member
Ottimo il commento di Giudappeso, prezioso proprio perché proviene da un vero trekkie. E come non condividere le sue osservazioni. Parlo da over 40, ma mi pare chiaro che tali “fanatismi” (detto nel senso migliore del termine) siano propri di una certa età, dove si è disposti a discutere per ore (giorni?) sulla sfumatura del linguaggio usato da Kirk, sulla forma di un indicatore sulla plancia o sulla validità di un sorite utilizzato da Spock. Nulla di male, ripeto, ma compiuti i trent’anni la durata di tali discussioni inizia a ridursi, chi aveva preso a studiare il Klingon ripiega sull’inglese… Read more »
Bruno_bac
Member

Ho la gran fortuna che a me della saga di Star Trek non me ne frega un accidente, per cui posso giudicare il film di per se stesso e basta. Nulla di eccezionale, troppi eventi pazzeschi, attori non il massimo. Alla fine, per carità, si fa vedere. Ma non è certo roba mitica… Spero che i Trekkie trovino consolazione altrove.

angelobenuzzi
Member
Non sono un trekkie, quindi dovrei avere più distacco rispetto alla serie originale e a tutti i suoi spin-off. Il film l’ho visto di recente e per certe cose mi è piaciuto, a partire dalla nave romulana del post futuro. Il brutto arriva con l’atmosfera da saloon di molte scene del film, ivi comprese le scazzottate. Mi aspettavo quasi di vedere Bud spencer e Terence Hill da qualche parte, non avrebbero stonato. Il casting mi è sembrato mediocre, tanti faccini giovani per i teen ager americani che sono il vero bersaglio di questo film (come del resto molta della produzione… Read more »
trackback

[…] faccio una confessione che è anche memento: lo Star Trek del 2009 mi piacque, pur con profonde riserve, dettate soprattutto dall’assoluta illogicità […]

wpDiscuz