Paranormal Activity – Trilogy

Lucia
Member

Hell, tu sei un uomo molto coraggioso.
Nel demolire questa immonda porcheria ti meriti una ventina di medaglie e tutti i quori del mondo.
Più che i demeriti dei vari film, è interessante come sottolinei la dabbenaggine del pubblico che si esalta e si spaventa con trucchetti da imbonitore d’ avanspettacolo. Fatti con tre lire.
E continua a riempire le tasche di Peli.
Con un po’ di fortuna, il prossimo sarà in super 8

Roberto Moretta
Member

In pratica come diventare ricchi da far schifo nel mondo del cinema senza nemmeno fare cinema !

Lucia
Member

La foto del pubblico sconvolto è da antologia dell’ imbecillaggine umana.
Ti coccolo tutto il dì, Cap! Promesso!

Gianluca Santini
Member

Mi sono dovuto fermare, dopo il discorso tra investimenti miseri e guadagni stratosferici del primo film. Poi ho ripreso la lettura, arrivando fino in fondo. Che dire, stima e quori per sempre per esserti sottoposto a questa vera e propria tortura fisica e psicologica. 🙂

Io ho sempre evitato di guardarlo, visto tutto il viral marketing che aveva preceduto l’uscita del primo film. Credo continuerò a vivere tranquillamente ignorandolo.

Però… insomma. La storia del budget vs. guadagni fa un filino incazzare. Come sapere che fioccano recensioni entusiastiche. Le nuove generazioni stanno sempre più perdendo senso critico, se mai l’hanno avuto…

Ciao,
Gianluca

sommobuta
Member

Non uno. Ma tutti e tre i film. Quando si dice “farsi del male”. 🙂

Lucia
Member

Quella che si tappa le orecchie e sembra fare: noooooooooo!!!!!

Gianluca Santini
Member

Sì sì, infatti. Affarismo puro, mancano solo le quotazioni del demone. A ogni rumore di unghia +1.02%, a ogni insulto dei personaggi umani -0.75%. Mica scemi. 🙂

Gianluca Santini
Member

Ah, giusto dimenticavo: a ogni uscita di un sequel tutte le quotazioni dei precedenti film salgono di un bel +3%!

Gianluca Santini
Member

Sì, lo sono! 😀

bangorn
Guest

Mi manca il terzo, e penso che mi mancherà ancora per molto. La nota geniale del due l’hai sottolineata tu: il cognato bastardo che trasferisce la maledizione alla sorella della moglie. Ho riso per mezz’ora alla fine del film.
Questo Peli ha fatto un po’ come Kevin Smith: 10000 dollari o poco più e bam, soldoni. Peccato che io mi riguarderei mille volte Clerks. Invece di questo, ne ho avuto abbastanza una visione.

bangorn
Guest

Infatti se la storia di Kevin Smith è vera, tanto di cappello. Ho sempre amato Clerks, più delle porcate ad alto budget che ha fatto dopo. 🙂

Helldoom
Member

Primo: I 15.000 dollari di budget saranno stati pagati per pagare la gente che sobbalzava nei trailer.
Secondo: Dai, in fondo è uno dei più bei film comici degli ultimi tempi :D… perchè è umoristico vero? :O…
Il primo film mi ci costrinsero praticamente ad andare a vederlo, gli altri due (altri DUEEE?!?) neanche in streaming col cannocchiale sul pc di un altro e con una connessione rubata me li vedrei mai!

Sam
Member

E ne hanno fatto uno pure i giappppponesi 😀
Se davvero vuoi farti del male, Hell, beccati anche quello 😉
Ti quoto in pieno, cmq.

Bruno_bac
Member

Sapevo di essermela cavata saltando questi film, ma non avevo capito quanto…

Fra Moretta
Member

Terribile,tu e Lucia avete uno stomaco di ferro per guardare ‘sta roba,anzi lammerda.
“una cameriera messicana, immigrata irregolare, che scaccia il maligno con rametti di salvia incendiati e olio d’oliva ”
Quindi nel prossimo film ci sarà l’esorciccio armato di aglio,olio e peperoncino?

trackback

[…] Visita il sito bookandnegative oppure iscriviti al feed Leggi l'articolo completo su AlterVista […]

plus.google.com/11347327794…
Member
Li ho visti tutti e tre, ovviamente al cinema. Il primo mi era piaciuto, non lo nego. Era la novità, forse, il fatto che comunque ste cose mi mettono ansia per patologie congenite, forse perché ero semplicemente pazza, mboh. Del secondo ho apprezzato il finale, senza ironia. Era veramente bastardo e anche logico. Ma il terzo… con la triste parodia di Rosemary’s Baby…. l’unica cosa che salvo è l’orsetto Teddy Ruxpin. Povero, povero Teddy. Un quarto capitolo non lo voglio immaginare: se vanno ancora indietro nel tempo sarà un film muto, se vanno avanti…? Mah. Un film cieco, come diceva… Read more »
trackback

[…] recensito i primi 3 e poi credevo che la minestra fosse ormai marcia e irrecuperabile, a riscaldarla continuamente. E […]

wpDiscuz