Lapsus
Member

No dai, nun me di così!
No dai…..
No…..
😥

Nick
Guest

Probabilmente hanno aspettato troppo per girare il film.Su Rodriguez e Tarantino hanno dato tanto ad u certo tipo di cinema.Probabilmente si sono borghesizzati.
La cosa che invece mi piace è che Rodriguez continui a lavorare con gli stessi attori:Trejo ormai è diventato il suo attore feticcio,Cheech Marin è rimasto impresso nell’immagginario per la sua tripla interpretazione nel primo DAL TRAMONTO ALL’ALBA.
Sulla Alba poi c’è bisogno di aggiungere altro?

Keyem
Guest

A confrontarli con gli altri confermo che il fake trailer era molto più divertente e il doppiaggio in italiano non del tutto orribile. Ah, ah, ah! 😀
A me, ricollegandomi a quanto afferma Nick, invece il fatto di lavorare sempre con gli stessi attori non piace. Conferma l’impressione, mia ma credo anche di altri, che il cinema sia composto da caste esclusive e che per lavorarci devi passare attraverso i soliti passaggi obbligati.

mcnab
Member
“Il fallito agguato è servito, in realtà, per sovvertire le proiezioni sfavorevoli per il senatore alle prossime elezioni.” Arghhhhh! Ma è la storia dell’attentato a Belpietro! Allora c’è un giro anche un Machete italiano! A parte questo… Il film lo vedrò, però senza la bava alla bocca di altri (manco si trattasse di un nuovo “Salvate il soldato Ryan”, tanto per citare un kolossal). Credo che si sia perso il senso delle proporzioni. Oramai ci sono aspettative spasmodiche per film che promettono di essere allegramente cazzoni e nulla più. Forse appagare i nuovi spettatori (quelle delle leve gggiovani) è più… Read more »
Nosferatu
Member

L’ho visto.
Devo dire che anche io mi aspettavo più movimento, in tutti i sensi.
Rodriguez ha voluto volare basso, secondo me.
Volendo essere fiscali posso far notare che anche la scena dell’attentato al senatore è mutata rispetto al fake trailer. In quest’ultimo richiamava, infatti, l’assassinio di Kennedy.

arrivederci

Izzy
Member

Sarà che sono pessimista, ma lo immaginavo. Il fake trailer era cazzone proprio perché era un fake privo d’intenti commerciali.

Nick
Guest
Due parole sugli attori e sui registi.Keyem ha indubbiamente ragione quando dice che spesso un regista che sceglie sempre gli stessi attori crea un sistema chiuso,una casta per usare una parola tanto in voga oggi.Il rischio implicito nel sistema è che non si crei ricambio di attori e che un interprete nuovo non riesca a farsi spazio. Questo è indubbio. Veniamo però ai lati positivi,e qui parlo di magia del cinema,quello che fa ancora battere il cuore a noi appassionati.Un regista serio,uno che sceglie gli attori principalmente in base alla loro bravura(e ce ne sono)tenderà sempre e comunque a scegliere… Read more »
Keyem
Guest

@ Nick: ma Tarantino a differenza di Rodriguez varia le scelte degli attori! Per questo mi piace di più. Ha rilanciato John Travolta, ha lavorato con Brad Pitt, Uma Thurman e tantissimi altri.
L’attore-feticcio in me rafforza l’idea che possa lavorare solo sulla base di un amicizia con regista di turno.
Non metto in dubbio la bravura dell’attore o del regista, ma è un modo di fare che non apprezzo, tutto qui. 🙂

Nick
Guest

@Keyem
Certo ,pienamente legittima la tua idea e come ho detto nel post precedente hai le tue ragioni parzialmente condivisibili.
Tarantino poi,solo negli ultimi film ha variato gli attori;il termine “tarantiniano”riferito a d attori come Tim Roth e Steve Buscemi è derivato proprio da certe scelte.
Alla fine da appassionato, quel tipo di cinema è affascinante anche per questi particolari ,almeno la penso così.
O.T.Comunque il tuo nuovo avatar mi piace molto,ottima scelta.

Nick
Guest

@El.
Del resto ogni medaglia ha il suo rovescio.

AgonyAunt
Member
Questa recensione è davvero ferale. Non ho visto Machete, ma ammetto di aver nutrito, sin dall’inizio, aspettative altissime esattamente sul fronte che descrivi come deludente. Spero ancora di non essere d’accordo con te dopo la visione, ma ho una brutta sensazione 🙁 Per il momento devo dire di non condividere la tua visione su Tarantino, che a me piace di più adesso, nei suoi giorni maturi, di quanto mi piacesse ai tempi in cui era una rivelazione. Capisco bene, tuttavia, la posizione di chi discorda. Rodriguez non mi dispiace, ma lo conosco di meno e alcune immagini del suo cinema,… Read more »
silente
Member

Sto già soffrendo, se mi scrivi queste cose… 🙁

shamanic-journey.blogspot.com/
Guest
A parte che 1) se mi chiami di nuovo per cognome e non per nome (ma mai per nick(name) al massimo storpiandolo che fa più cool) in un post vengo ad affettarti con la katana 2) quello non è l’avatar di Silente, quello è proprio Silente, la mattina presto… io l’ho visto e ti giuro che è così diciamo tornando IT che concordo con chi dice che si è atteso troppo, costruito troppo… attorno a un trailer che di buono aveva che durava poco. E quel che non si capisce è che spesso una sveltina ben fatta è meglio di… Read more »
Keyem
Guest

@ Nick: grazie!! 🙂

trackback

[…] per il cinema di uno dei fake trailer che accompagnarono l’uscita di Grindhouse (2007). Come Machete, si è trovata anche in quello del Vagabondo, una gallina dalla uova d’oro. E si è deciso di […]

Bruno_bac
Member

Non l’ho visto tutto e con l’audio in inglese non capivo niente, ma tutto sommato l’ho trovata una tamarrata divertente

wpDiscuz