L’Uomo d’Acciaio – Man of Steel (2013) [Recensione]

CyberLuke
Member
Beh, almeno tu c’hai trovato qualcosa di buono. Io, tolta la scena del primo volo di Superman, tolta Diane Lane e la sequenza coi caccia da combattimento, non sono riuscito a salvare quasi nulla. Perché mi va benissimo sedersi in sala e accendere la sospensione dell’incredulità a manetta, ma persino in un film dove c’è un semidio alieno in tuta attillata a squame blu e raggi laser dagli occhi certe incongruenze e certi assurdi nella narrazione sono troppo. Specie, come scrivevo nell’altro commento, se il film ha qualche “pretesa” di pseudorealismo, visto che tanto (e tanto) s’è parlato della “cura… Read more »
sommobuta
Member
Io ho avuto il leggerissimo sospetto che a Snyder – o meglio, a Goyer – importasse di più proprio il lato action della pellicola, che non quello strettamente legato alla crescita di Superman. Superman è Superman, lo sappiamo. Sarebbe stato interessante vedere e capire il perchè Superman decida di fare Superman come coronamento di un suo viaggio (fisico e interiore). E non la risoluzione frettolosa del freak che incontra il babbo alieno che gli dà la tutina azzurra (che poi – commento di Deborah azzeccatissimo: i kryptoniani avevano quelle popò di armature, e tu Jor El al tuo figliolo gli… Read more »
subsire
Member

Brutto, brutto, brutto 🙁
Sembra uno dei peggiori film di Michael Bay, non sono proprio riuscito a salvare nulla (sì certo gli effetti speciali sono fatti bene, ma ci siamo abituati ormai…)

Ma poi, sì solo un’altra cosa, “Mi sono consegnato alla razza umana”, ovvero all’esercito americano? Ma almeno fare la finta di andare all’ONU no? 😀

trackback

[…] recensione di Book and Negative La recensione di Cyberluke La recensione de Il Viagra della […]

trackback

[…] passione per i grafici computerizzati? Il mondo sta andando a scatafascio e… come accade in Man of Steel, nel centro di controllo militare qualcuno, non si sa come né perché, ha creato una specie di […]

wpDiscuz