L’evocazione – The Conjuring (2013) [recensione]

Lucia
Member

The Conjuring è un ottimo film del terrore, nel senso più classico del termine e va bene così com’è, con tutti i suoi difetti.
Wan non è Ti West, non ha interesse alcuno a riscrivere il genere, lui si mette lì come un meccanico e ti mette a punto una bella macchinetta che funziona bene. Alla fine l’horror su questi tipi di registi ci ha prosperato per decenni.
E sul fatto soprannaturale, che vuoi che ti dica, è un film dell’orrore, è nato per fare paura, ci sono i demoni. A me pare normale 😀

Fra Moretta
Member

Non essendo un fan di Wan (e detestando le sue precedenti incursioni nel soprannaturale) mi aspetavo qualcosa di indigeribile ma invece ho dovuto ricredermi. The Conjuring mi è piaciuto particolarmente e nella prima parte un paio di scene mi hanno fatto venire i brividi, peccato per la seconda parte con quell’esorcismo cosi goffo.

Gianluca Santini
Member

Quando vi ci mettete tu e Lucy riuscite proprio a farmi salire la scimmia.
In parte è grazie ai meriti del film stesso, ma in parte è anche per COME sono scritte le recensioni. Coinvolgono. 😉

ciao,
Gianluca

trackback

[…] E quindi James Wan l’ho conosciuto in maniera anomala. Ho ignorato bellamente Insidious (QUI recensito dalla mia amica Erica), sebbene ne avessi letto recensioni entusiastiche, e mi sono guardato The Conjuring. […]

wpDiscuz