Lasciami entrare (2008)

Lycas
Member

L’unico difetto che hai indicato tu a me era sfuggito completamente -.-‘
Comunque concordo, il film è molto, molto bello. Anzi, personalmente lo reputo anche migliore del libro (comunque piacevolissimo).

PS: forse ho smesso di litigare con OpenID, Gravatar e compagnia bella. Forse XD

mcnab
Member
Gran bell’articolo, uno dei tuoi migliori, se posso permettermi di esprime un giudizio. Il film è davvero pregevole e tu ne sottolinei i lati più poetici – laddove per me l’horror è soprattutto poesia, e non solo studentelle troiette che scappano dal maniaco di turno. Non oso pensare al remake. E, pur dando per scontato che i remake non hanno quasi mai senso, perché girarne uno di un film recentissimo che funziona già bene così? PS: come percepivo i miei 13 anni? Sai che non lo ricordo anch’io? Forse avevo sogni. O, più probabilmente, vivevo con quella spensieratezza (nel bene… Read more »
Keyem
Guest

Forse stanotte avevi anche bevuto perchè io concordo con Mcnab, secondo me l’articolo è bellissimo. Mi sembrava strano che non avessi ancora scritto di Lasciami entrare, ma sono felicissima che tu ti sia deciso!! 😀
Sui trailer forse sono prevenuta anche io. 😉

Bruno_bac
Member

Anche io stavo per non vederlo. A furia di protagonisti ragazzini, eroi vampiri ecc… uno rischia di confondersi e dire no a priori.
Ma la differenza sta sempre sul “come” vengono affrontati gli argomenti.

Lycas
Member

Quello nuovo non mi piace per niente.

Lo Stregatto
Member

Una recensione che riesce a cogliere gli aspetti e la poesia di questo ottimo film anche se sono un pò in disaccordo con la critica finale al film: non potevano certo chiedere che la ragazzina non respirasse ^^; almeno per quanto riguarda le scene con il ragazzino suo “coetaneo” mi piace pensare che questa sua eccessiva umanità stia a simboleggiare la presenza di un qualche sentimento di comprensione in questa giovane Vurdalack.

trackback

[…] avessi visto Lasciami entrare quando è uscito, due anni fa, probabilmente mi sarei illuso circa una possibile rinascita dei […]

trackback

[…] per l’inverso, nei loro giubbotti colori pastello, sembra di rivederli nel recentissimo Lasciami entrare. Ma non ci sono vampiri, qui, né demoni. Né tantomeno alieni di sorta. C’è, come sempre, […]

trackback

[…] prima o poi. E così, l’ho fatto. Mi riferisco a Let Me In, rifacimento, botta e risposta, di Lasciami Entrare. Ero anche prontissimo a sputtanarlo ben bene su queste pagine, in maniera aprioristica e tutto […]

Aurora
Member
Ho visto “Lasciami entrare” in lingua originale, sottotitolato in italiano, non più di un anno fa, quindi in ritardo anche io. 🙂 L’atmosfera straniante del paesino sperduto nella neve, algido come questa, rafforzato dai suoni fastidiosi (almeno per me) della lingua svedese… (Azzeccato il tuo paragone con l’Overlook Hotel!) il ritorno a un concetto “antico” del vampiro, come anche tu fai notare, e l’interpretazione magistrale della ragazzina… la dolcezza, la purezza di Oskar e dei suoi dodici anni colmi di aspettative, fino in fondo. Fin quando crede che quel suo compagno voglia solo farlo ballare alle note di “A flash… Read more »
wpDiscuz