23 Comments

  1. È talmente palese il perché esista un film del genere, che qualunque critica di quel tipo non si può reggere in piedi più di cinque secondi. 😀
    Detto questo, io ho recuperato solo da poco il primo film. Quindi in ritardo. xD Ma son sicuro che tarderò anche con questo seguito. Ma arriverò. Oh, se arriverò. :)

    Ciao,
    Gianluca

  2. Mi ha sorpreso leggere di gente che si aspettava un “Gli spietati ” in chiave action. Ma perchè ? Il film non è mai stato pubblicizzato o presentato in questo senso ! Qua il problema sta nel farsi troppe aspettative (sbagliate pure !)

    1. Author

      Boh, io non scandaglio la rete alla ricerca di recensioni per incazzarmi e poi sollazzare il mio ego correggendo gli stolti a cui il film è piaciuto.
      Mi guardo il film e basta. 😉

  3. Nel vedere l’anteprima ho pensato “Ha abbastanza ignoranza, nel solo cast, da bastare per venti film”.

    Mi sono perso tipo il 99% delle citazioni, ma comunque l’ho apprezzato: non m’ha dato né piú, né meno di quello che mi aspettavo. Sparatorie, scene al limite del surreale (a volte di quà del limite, a volte di là), le classiche esagerazioni di quei film e di quei personaggi.

    L’ho molto apprezzato.

  4. Io l’ho trovato Epico xD…ovviamente guardandolo per quello che è, come hai detto tu.
    E, come ai letto sul mio blog, non sono mai riuscito a chiamarli per nome i personaggi, rra Schwarzenegger che strappava la portiera, Willis che gli correva in aiuto, Stallone e Van Damme che se l davano di santa ragione.
    E sai una cosa? Non vorrei che lo avessero fatto in altro dopo, checchè ne dicano Imperatori Francesi morti da secoli ^_^

    1. Author

      Sai che c’è, mi sembra assurdo dire che professionisti come questi non si siano resi conto di ciò che facevano e che abbiano cannato il film, pure per colpa del regista. È evidente che ci abbiano scherzato, loro per primi, su questo film. E non capisco che male ci sia e perché ci si incazzi tanto.
      Dev’essere colpa del caldo, della Crisi, del prezzo della benzina, etc…

      1. Ma sarebbe, infatti, assurdo pensare una cosa del genere.
        Si vede che è fatto apposta, le battute, le citazioni, le situazioni…un film del genere funziona perché ci sono loro e hanno il passato cinematografico che hanno.
        E’ assurdo pensare altrimenti, almeno per persone, non con capacità di recensire film, ma semplicemente con un po’ di sale in zucca ^_^


  5. Sinceramente, rifiuto di credere che chi è andato a vedere i Mercenari 2 lo abbia fatto aspettandosi qualcosa di più di una nostalgica, esilarante, trashissima supercazzola.

    Allora avrebbe ragione Couture, quando gli chiedono da quale paese viene: da quello dei “retards” 😛

    E confermo la pochezza del doppiaggio/adattamento italiano, forse un po’ migliore rispetto al primo filmE ma sempre maffo.

    1. Author

      E invece… sembra si aspettassero una sorta di “Gli Spietati”. Mah, vai a capire… 😀

  6. E’ talmente esagerato di risultare divertente. Ovviamente e’ maggiormente apprezzato da chi come me, e’ stata giovane negli anni ’80 ed e’ cresciuta con Rambo, Rocky, Termintor e Die Hard.
    L’entrata in scena di Chuck Norris e’ un mito di proporzioni esagerate. La summa di tutto il film sta proprio nella battuta di Schwarzie ” Dovremmo stare in un museo” :-p

    1. Author

      L’entrata in scena di Norris è strana. Cioè, fino a quel punto, più o meno, il film s’era mantenuto sui livelli semi-seri del primo. Da quel momento è palese che si tratta di mitologia e basta. 😀

  7. Non l’avrei visto, come non ho visto il primo, ma c’era un amico da tirar su, e siamo andati.
    Come te, a pochi giorni dalla visione, me lo ricordo a malapena.
    E forse è una brutta cosa, per un film: non riuscire a farsi ricordare, se non per quei momenti caricaturali come il fact di Norris o Schwarzenegger Vs Smart.
    Ma io, che una volta ero molto più fan di questo genere e ora solo un po’, forse parlerei a sproposito, quindi limito il mio commento.
    Expendibles 2 farà felice il suo pubblico, tutto sommato. Per tutti gli altri, me compreso, sarà qualcosa di facilmente dimenticabile, o peggio… ma bisogna anche vedere se un film va giudicato solo da chi è designato come target di riferimento, o (parolona) universalmente.
    Temo che, in questo caso più che in tanti altri, i due giudizi differirebbero notevolmente.

    1. Author

      Capisco, e in fondo è sempre così, a seconda dell’ottica dello spettatore.
      Quel che posso dire io è che non mi aspettavo molto di più. A essere sincero non mi aspettavo nemmeno quella ressa di citazioni, ma un film più o meno credibile, come il primo. Hanno voluto fare avanspettacolo, quasi cabaret. Siccome sono affezionato a tutti quei brutti ceffi, l’ho gradito lo stesso e sono stato al gioco.
      Forse Stallone avrebbe potuto presentarlo in quest’ottica fin da subito, per non creare aspettative.

      Ma sentiti libero di commentare come vuoi, eh 😉


Leave a Reply