El rey de la montaña (2007)

Lycas
Member

>>Sogno, in ogni caso, di andarmene a lavorare e a scrivere all’estero.

Sogno ricorrente e condiviso da tanta, tantissima gente. Il giorno che tale sogno si avvererà, questo paese non avrà più niente nemmeno per chi non ha mai sognato un cazzo.

ps: Cronenberg mi piace, e le voci talvolta le sento davvero 😉

mcnab
Member

Lieto che ti sia piaciuto!

Non è un film trascendentale, ma svolge pienamente il suo compito.
E, sì: poteva essere girato tranquillamente in Italia. Sugli Appennini, sulla Sila, perfino sui monti della Valtellina.
Mi sarebbe piaciuto un casino.
Invece siamo qui a stripparci con le crisi dei ventenni, poi quelle dei trentenni, poi… insomma, si è capito, no?

In Italia lo stato del cinema e della narrativa di genere è alla putrefazione.
Se per quel che concerne i libri qualcosina (-ina -ina) è possibile fare, per il cinema la situazione è drammatica. Senza soldi e distribuzione non si va da nessuna parte!

shamanic-journey.blogspot.com/
Guest
Uno dei motivi per cui vengo a leggere questo blog è il senso di speranza del quale è ferocemente intriso 😉 Oggi guardavo il cielo nuvoloso dopo due giorni di nebbia dilagante e un collega ha detto “ecco guarda, il bel tempo”. Ho pensato, bel tempo un cazzo, NON si vede manco il cielo! Però poi ho capito, alla fine funziona tutto uguale. Ti livellano talmente tanto alla superficie densa della vasca di merda che quando sbuchi poco poco ne sei già felice. E il cielo nuvoloso ti sembra un sole accecante. Cazzo di off topic è questo? Cancellami dai.… Read more »
ferruccio
Member

Il film non l’ho visto. Anch’io lo aveva colto nel blog di Alex e mi aveva colpito.
la recensione come al solito è accattivante e propositiva e ora sono colpito due volte.
Polemiche?
Oddio, oggi è lunedì non lavoravo da qualche giorno. mi hanno già incasinato oggi e anche domani…

Keyem
Guest

Mi piace quando sei incazzato. 😀 A occhio e croce anche il film. Non mi meraviglia che non si sia mai visto in Italia o che non producano cose del genere. non mi stupisce più.

Keyem
Guest

Vestito da Elvis? Ah Ah Ah 😀
Quest’articolo però ce l’hai promesso da settimane! uff…

ferruccio
Member

Ieri mi hanno stressato per telefono riguardo alle giornate di oggie domani: due sere di fila ingabolate per lavoro e in più avrò a che fare con gente “stronza”:-(

shamanic-journey.blogspot.com/
Guest

AAHAHAHH!
Sincronia, proprio ieri ho scaricato il best di Elvis, 4 CD, che era un sacco che non ascoltavo Il Re! Mi ricorda di quando, da giovane, facevo gare di boogie woogie 😉
Ah, ma quanto cavolo sappiamo andare OT?

Spe, ora recupero…

Si potrebbe parlare dello sforzo creativo cinematografico spagnolo e vedere come è pari a quello profuso in ogni altro campo della loro cultura.
Basta pensare che nelle stazioni della metro ora è possibile affittare libri da restituire negli appositi dispenser una volta conclusi.
Vi immaginate una cosa del genere da noi? AHAHAHAHAHAHAH…

shamanic-journey.blogspot.com/
Guest
[OT] Tu non lo sai ma sono un patito del blues e del rock. Da buon arteriosclerotico non ricordo nomi e canzoni a parte i pochi noterrimi, ma per dirti di Ritorno al futuro baratterei macchina, flusso canalizzatore e pure le poppe della Thompson (okay magari su questo ci penso con calma) per quell’assolo di Johnny B. Goode sul palco. E mandai a suo tempo a fanculo tutti i balli caraibici struscia struscia per un sano corso di r’n’r, porca cunegonda se non era divertente! [IT] E’ tutto lì il punto. NON tanto nel prodotto ma nella sua fruibilità. NON… Read more »
mcnab
Member
Un appunto, che spero sia preso come stimolo alla discussione e non come polemica 😉 Guardate che i film e i racconti, che ne so, di zombie, fantasmi, di Conan il barbaro o di steampunk non è che siano culturalmente tanto più elevanti di “Baciami ancora” o “Don Matteo”. Sempre d’intrattenimento si tratta. Poi, certo, la narrativa e il cinema di genere fanno ingranare la fantasia (questa sconosciuta) ed è una cosa che non fa mai male, a 10 anni come a 70. La vita reale io preferisco viverla, non vederla in un film, per questo da sempre preferisco i… Read more »
silente
Member

Un circolo vizioso dal quale non si uscirà mai, e in fondo ormai chissenefrega. Ci sono tante di quelle cose, là fuori, basta solo sapere l’inglese, non è un ostacolo così tremendo, in fondo. 🙂

She-warrior
Guest
Sono rimasta incuriosita da questo film soprattutto perché da piccola, quando ero emigrata al Culo del Mondo, guardavo le telenovelas con Leo Sbaraglia che era il mio amore platonico (sigh!), ma adesso vedendo quanto è invecchiato sono delusa, gli uomini invecchiano male 🙂 “Sogno, in ogni caso, di andarmene a lavorare e a scrivere all’estero” Ti consiglio Brasile, potenza emergente. Europa ha già avuto i suoi quindici minuti di fama. Se ti serve ho una casetta nel Culo del Mondo che posso prestarti 😉 Non ho letto tutta la recensione perché talvolta ci sono troppe anticipazioni (ma va bene, io… Read more »
She-warrior
Guest

Ciao, lo vedo questa sera, è troppo disturbo chiederti di inviarmi un messaggio col link da scaricare o in streaming? 🙂

luciabrunni @ gmail.com

La casetta è nel Culo del Mundo, proprio lì in basso a destra 😉

trackback

[…] 18 di Gonzalo López-Gallego, già incontrato su queste pagine quando affrontai il suo gioiellino El rey de la montaña, Apollo 18 che si rivela per ciò che è: una sorta di materia organica anfibia. Nemmeno occasione […]

wpDiscuz