Quel che dice Hell

ferruccio
Member

Auguri Hell…

In uno dei miei rari momenti di sconforto… avuto poco fa comunque, ho twittato questo messaggio. “Eres tu libre? Libre como el viento!”
Poi vengo di qua e me lo trovo scritto in giallo

tosto:-)

mcnab
Member

Ribadendo gli auguri anche qui, devo confessarti che la definizione nerd la trovo odiosa.
Di nerd veri o presunti ne ho conosciuti molti ed è una non-categoria che praticamente potrebbe comprendere anche chi si dice fortemente anti-nerd.

Sono proprio queste generalizzazioni da sociologi della mutua che hanno ancora il potere di irritarmi.

Che poi, alla fine, anch’io me ne frego e continuo a campare come mi pare (e ci mancherebbe pure!)

Buon Hellcompleanno!

bangorn
Guest

“di sicuro non come vogliono loro.” e con questo hai detto tutto, perché sai fare bene quello che fai. La rete alternativa che hai contribuito a creare è una cosa che fa e farebbe invidia a molti. Buon compleanno e grazie per l’amicizia 😉 Ciao Captain!

ferruccio
Member

No, Hell era riferito a me lo sconforto. Mi ha fatto piacere quella scritta “Io sono libero” appena l’ho vista:-)

@Alessandro neppure a me piace la parola nerd

Gianluca Santini
Member
Di anni ne ho qualcuno in meno di te, però condivido il tuo pensiero. Non se ne può più di qualunquismi, etichette spicciole e libertà offuscata dal trinomio lavoro-famiglia-normalità. Avevo scritto anche una novel un tempo, sul presunto concetto di libertà della società attuale. Prima o poi la revisionerò, magari… E anche per me basta che non mi rado per un po’ che la gente inizia a dire che non va bene. Non va bene, cosa, di grazia? Fino a prova contraria la barba è mia e ci faccio quello che voglio. Inutile dire che ne approfitto per farti di… Read more »
angelobenuzzi
Member

Auguri per il Vs. genetliaco messere!
Quanto all’essere nerd (o qualsiasi altra cosa) fa parte del dover essere classificato. Da chi o perché non è dato sapere, bisogna solo riempire le caselline e dire grazie. Vivi bene e rispetta gli altri pare non sia previsto.

beppeiaf
Member

Ho qualche anno più di te, non ho mai messo cravatte, ho la barba e un cespuglio al posto dei capelli.
Leggo, scrivo, frequento la rete ed ho anche un blog….arghhhh sono spacciato!

Buon compleanno Hell

Fra Moretta
Member

Tanti auguri Hell,discorso che condivido.E senza l’immondizia dei canali televisivi si sta meglio in effetti:D

Giuda
Member
Io mi autodefinisco nerd perché lo sono con orgoglio, non perché qualcuno mi ci addita ridacchiando. Leggo e guardo prodotti creativi che ritengo di qualità, parlo e mi comporto non in base a uno standard che non mi appartiene ma secondo ciò che sono, e mi fa ridere quando il termine viene denigrato perché tutta la cultura moderna – specie quella online – è nerd, o comunque gli deve un tributo che se fosse traducibile in un mutuo farebbe piangere sangue alle statue di sale. Sono poco più vecchio di te e condivido ogni singola riga di questo post, perché… Read more »
Giuda
Member
Non ti preoccupare che ho sentito gente fare ragionamenti ben più contorti sul lavoro, tipo stamattina. Sei stato limpido, o forse sono io che ormai ho imparato a tradurre ogni forma espressiva da qui ai profondi Abissi in cui riposano gli Antichi. LOL Il fattore nerd di RdT è bello alto, implica conoscenza del genere horror e simili, una certa ricerca storica e tanta creatività. Occhio e croce, un non-nerd neanche avrebbe partorito l’idea. Dico una cosa che magari verrà interpretata accazzo da chi non vuol capire, ma la nerdezza è un po’ come l’autismo. Ci sono forme gravi e… Read more »
Lucia
Member
Oltre a ribadire auguri e lovvamento, non posso che concordare con te parola per parola. Troppe volte mi è stato detto di essere (e spesso anche io ho usato su me stessa la definizione) nerd, il che per una ragazza è ancor più dispregiativo che per un ragazzo. Perché poi? perché guardo horror, leggo fantascienza e fantasy e sono abbastanza smanettona col pc. Basta davvero poco, a volte, per etichettare una persona, un po’ come accade col nostro amato/odiato cinema. Ma tanto, la televisione l’ ho spenta anche io qualche anno fa, i giornali li leggo on line e se… Read more »
Giuda
Member

Hell: Quelli sono i cretini, e loro l’etichetta sì, la portano sulla lingua perché li riconosci appena aprono bocca. Nerd per me non è neppure un etichetta, è un modo di vivere che essendo molto diffuso si è guadagnato una “griffe”. Anzi, alle volte scrivo proprio N3RD™ perché ci rido su e mi diverte esserlo senza far troppa fatica.

Lucia: Basta poco, è questione di filosofia e discostarsi quanto basta da una presunta normalità. Che anche quella, non ho mica capito dove starebbe.

Helldoom
Member

Primo Tanti Auguri di nuovo 😀
Secondo io,anche se sono giovane, ho sempre pensato che preoccuparsi di ciò che pensano gli altri sia solo una perdita di tempo.
D’altronde non vedo come il giudizio di qualcuno che affibbia giudizi agli altri in base a chissà che principio sia rilevante :D.
L’unica cosa che dobbiamo fare e vivere al meglio delle nostre capacità e nel rispetto delle altre persone u.u

plus.google.com/11347327794…
Member

Innanzitutto mi unisco anche io al coro di auguri che si sono innalzati.

E poi, come Lucia, dico che anche io sono messa in condizione peggiore in quanto nerd donna. oVVoVe. Eppure, chi se ne frega, dico io. Quello che la gente reputa da nerd a me piace, i veri amici lo accettano e ci ridono sopra oppure condividono. Mi basta questo.

Comunque, ci risentiremo tra cinque anni, magari per allora avrò cambiato idea, chissà.

Auguri ancora!

narratore74
Member
Di anni, io, ne ho 38 e condivido tutto ciò che hai detto. La vita non è omologarsi ad uno status che ti va stretto e se questo vuol dire essere nerd (qualunque cosa significhi davvero), beh ben venga. Guardo cartoni animati, mi spancio di fronte ad un horror e continuo a giocare di ruolo come facevo quando avevo quindici anni, con la differenza che adesso faccio tutto questo insieme al lavoro, alle responsabilità e alle bollette da pagare. Ma questo è vivere, quindi mi ripeto: ti capisco, e non posso fare altro che aumentare la tua giocata e puntare… Read more »
narratore74
Member

E comunque…. AUGURI!!!!

narratore74
Member

In fatto di avatar, con me sfondi una porta aperta…
Di dire che questo è un mondo idiota (anche se io preferisco usare un termine più cattivo) mi sto stancando: tanto chi dovrebbe non ascolta…
L’importante è sentirsi come si è dentro, che se poi agli altri non va giù (tutta invidia, fidati…) che si rotolino pure giù per una scarpata 😀

mandarino
Member

Intanto, ti rinnovo qui gli auguri di cose peccaminose e irripetibili. 😉
Poi, le etichette sono tante belle, perché tolgono il fastidio di dover pensare. Tu nerd, lui bravo ragazzo, lei… boh? Quello che volete.
Negli anni della scuola io ero la strana, quella che leggeva e vedeva i film dell’ollole.

LaRic
Member

Il mio fdanzato e’ supernerd o supergeek o in qualunque modo si voglia dire. Non veste con giacca e cravatta, non fa la barba tutti i giorni e non guarda la tv. Se fosse diverso non mi piacerebbe. Lui pure dice che io sono moooooolto nerd e io lo prendo come un complimento. Hell essere nerd e’ fighissimo, alla faccia di chi ci etichetta cosi’ ed e’ solo molto invidioso
Ri- buon compleanno

Angelo
Member
Nerd, geek… sono tutte etichette. Abbiamo molte cose in comune: non guardo la TV (non per scelta, mi è venuto naturale), non vesto in giacca e cravatta e non mi rado tutti i giorni (nemmeno tutte le settimane a dirla tutta). Il mio non è manierismo, io sono così è basta se per certi versi qualcuno mi dice che dovrei cercare di avere un atteggiamento, meno antisociale, più consono al ruolo se voglio essere preso sul serio, per altri versi sono abbastanza omologato, con tanto di moglie e figli. La verità è che io me ne fotto e alla fine… Read more »
zeros83
Member

Auguri, rimani così e chissene del resto. Tutto qui.

alice
Member
Arrivo in ritardo ma arrivo. Intanto auguri, fuori tempo massimo. Per il resto, sottoscrivo praticamente tutto quello che hai scritto e che hanno scritto anche gli altri commentatori… Io nerd ci sono, non mi dispiace, me ne frego e, tra l’altro, sono talmente vicina all’autismo – in certe cose – che l’etichetta nerd me la prendo volentieri. Meglio nerd o meglio che mi diano della malata? Un tempo mi davano della malata (per qualsiasi cosa), oggi “per fortuna” l’intelligenza umana ha creato una categoria per noi disadattati. Almeno non mi sento propriamente insultata da ogni umanoide incrociato per la via…… Read more »
wpDiscuz