Lo stereotipo rassicurante

mcnab
Member

A me molti stereotipi piacciono.
Se li usano spesso è perché funzionano.
Il fatto è utilizzare bene gli stereotipi è quasi più difficile che cercare l’originalità
Pochi sanno farlo. I più si limitano a copiare. Male.

Marco Bango Siena
Member
Se esci dai binari e produci un film (ma anche un libro o fumetto che sia) che non ha quelle componenti solite, che colpiscono l’inconscio del fruitore di turno, perennemente bisognoso di essere rassicurato e lasciato tranquillo nella sua poltrona, la gente va in tilt. Ne abbiamo avuto la prova troppe volte, con chiavi di ricerca che chiedono spiegazioni su finali troppo alternativi, o addirittura su l’intera produzione. E per dire, Pacific Rim riesce a mandarli in tilt lo stesso, perché anche se ha gli elementi segnalati da te e che riconosco, ha qualcosa di così poco… poco stelle e… Read more »
strategieevolutive.wordpress.com/
Member
È un gioco di equilibrismo. In generale, lo stereotipo è come la noce moscata – buono, ma zeppo d’arsenico, se eccedi muori. La narrativa di genere – in qualunque forma – necessita di stereotipi perché gli stereotipi segnalano il genere… . l’ultimo poliziotto onesto . il pianeta misterioso . la torre del dio-ragno . il reduce che ha perso tutto durante la guerra . lo spettro in soffitta eccetera. Il problema è che gli stereotipi da soli non bastano – devono essere diluiti e amalgamati in una storia. A volte basta un buon dialogo, a volte basta una ambientazione diversa.… Read more »
Helldoom
Member

Ci sono anche “Pacchetti di Stereotipi” che magari danno fastidio usati tutti insieme.
Che ne so, magari l’ultimo poliziotto onesto che deve liberare il fantasma della moglie intrappolata nella soffitta della torre del Dio Ragno sarebbe una storia interessante, nonostante gli stereotipi 😀
Ovviamente, sempre partendo dall’assunto di non aver imparato a scrivere leggendo i fogliettini dei baci perugina.

bradipo
Member
Odio anche io gli stereotipi ma sono ben consapevole che ci sono immerso fino al collo e forse anche di più,,,su Avatar e Pacific Rim mi permetto di fare un’osservazione: se è vero che Avatar prometteva di essere un film oltre tutto quello che avevamo mai visto io ho dovuto amaramente constatare che se è vero che dal punto di vista tecnico era assolutamente straordinario, guardandolo sotto il profilo della scrittura cinematografica era qualcosa di assolutamente deteriore, arretrato, nato vecchio senza volerlo, un miscuglio indegno di cowboyismo da strapazzo e new age…io l’ho stroncato. Pacific Rim invece l’ho adorato perchè… Read more »
zeros83
Member
Sono d’accordo con Davide, è questione di come lo usi, lo stereotipo. Nel caso di Avatar, si è giunti al punto che prima ancora di entrare in sala sapevo già come si sarebbe svolta la trama, con l’unico dubbio di quale sarebbe stato il mezzo tecnico con cui Jake e Neytiri (o come si scrive) sarebbero potuti rimanere insieme per il lieto fine di rigore. Il resto era tutto scritto negli stereotipi, pure le tempistiche di quel che sarebbe avvenuto. Ho giusto sbagliato una previsione, ovvero che il tizio che doveva sposarsi con Neytiri avrebbe tentato di ammazzare o screditare… Read more »
wpDiscuz