L’inizio della storia

bangorn
Guest

Da come l’aveva annunciata, pensavo fosse illeggibile 😉 Invece si nota la differenza e la maturazione dello stile, ma da buttare non c’è nulla, anzi. Non hai pensato di adattarlo all’Hell di adesso?

ferruccio
Member

No, Hell, quello che avevi dentro allora esiste ancora.
Sei tu e il tuo stile, soltanto un pochino più grezzo

Poi questo post è bello. Io ho sempre pensato a scrivere, anche da ragazzino, benché non ne fossi capace. Credo che ti copierò

bangorn
Guest

Ecco che Ferru con il suo fiuto, riconosce un potenziale meme 🙂

ferruccio
Member

Che bastardo quel Ferruccio:-)

angelobenuzzi
Member

Ho letto di peggio. A volte ho pure pagato per leggere roba peggiore. Se le idee della trama valgono la pena perché non riprovarci? Non c’entra nulla ma con Valpurga, meglio con un luogo futuro che si chiamerà Valpurga, ho avuto a che fare anche io insieme ad altri che fanno parte della Base (Andrea e Giuseppe). Buffa questa apparente sincronicità.

Gianluca Santini
Member
Io, nonostante lo stile sia profondamente diverso dal tuo attuale, riesco a percepire alcuni tuoi tratti distintivi. La musica, un rapporto uomo-donna al centro della scena, alcune descrizioni dallo stile visivo. Certo il resto è molto più prolisso e ricco di dettagli che Hell non avrebbe scritto mai e poi mai nemmeno sotto tortura. Però comunque si vede che sei tu, nonostante tutto. Io sono ancora nella fase di costruzione dello stile e riconosco anche il mio modo di scrivere di qualche anno fa come distante e orrido. Revisionare l’ebook “Racconti: il mondo di Fiabe e non…” è stato in… Read more »
Lucia
Member

E che sarà mai!
Sì, certo, si vede quanto sei cambiato e quanto tu abbia asciugato il tutto, ma non è roba di cui vergognarsi, soprattutto considerando che le varie ossessioni scrittorie stanno tutte lì.

beppeiaf
Member

Mica è brutto! Perchè tanto odio…. [cit.]

E poi Valpurga è marchio di garanzia…

narratore74
Member

Distante dal tuo stile attuale, questo sì’, ma non così pessimo come volevi far intendere all’inizio.
Anzi, sono convinto che con un pò di lavoro verrebbe fuori qualcosa di carino…
Se fossi in te ci farei un pensierino, anche se comprendo che riprendere un lavoro così vecchio porta con se molte complicazioni, soprattutto per quanto riguarda la mentalità con cui lo avevi scritto all’epoca! 😀

zeros83
Member
Ok, spero di non suonare peggio di come so che suonerò, ma, in tutta sincerità, se non avessi saputo che era farina del tuo sacco, non lo avrei mai detto. Poi, a posteriori, sapendo che l’hai scritto tu, ci leggo anche io, come gli altri, alcune delle tue ossessioni scrittorie, ma di primo acchito non sembri tu ^_^ Credo sia un po’ come guardare le foto di classe delle elementari di una persona che hai conosciuto già adulta: se sai dove cercarlo, lo riconosci, altrimenti… Sul rimettere in carreggiata il romanzo, non so che dirti. Io sto provando a fare… Read more »
trackback

[…] Quando e come ho iniziato a scrivere? L’idea del post è di Germano, la sua storia qui. […]

Helldoom
Member

La prefazione fa pensare a chissà che cosa, invece non è niente male u.u
E, come ha detto Angelo, ho trovato molto di peggio pagando D: 😀

trackback

[…] meme, anche questa volta nato da solo, a casa di Hell, ma questa volta credo che non lo rispetterò del tutto, un po’ come ha fatto Paolo. Ma andiamo […]

wpDiscuz