La Rete morta di SEO

Lucia
Member

Ti fanno passare la voglia, è questo il problema. Già uno ha, come dici giustamente tu, i cazzi suoi, se si aggiunge il disinteresse generale e la sensazione desolante di parlarsi addosso, vien quasi la tentazione di mollare tutto.
Però poi si va avanti, per motivi praticamente ignoti.
Si va avanti e basta, come si è sempre fatto.
Io quasi per inerzia.

Gianluca Santini
Member

“Non è che sia morta la discussione sui blog, sta morendo la discussione stessa”

Sì, completamente d’accordo. La gente ha sempre meno capacità di instaurare discussioni, commentare, argomentare. Fruizione rapida e frettolosa, scroll scroll scroll click click scroll. A questo si sta riducendo il popolo di Internet.

beppeiaf
Member

Se dovessi bloggare in funzione degli accessi o dei commenti (ahahahahah) avrei smesso da tempo. Penso che sia passione mista alla speranza di fare qualcosa di utile.
Dopotutto lo diceva anche quell altro …fatti non foste ecc ecc

Marco Bango Siena
Member

Le recensioni sembrano sempre più inutili anche a me. Ma del resto, hai perfettamente ragione, non ci si può piegare a parlare di sciocchezze, fare battutone e a diventare blogger trash solo per avere audience.

sommobuta
Member

Non mi dilungo a lasciarti un commento chilometrico, aspettati un articolo in risposta direttamente.
Per il momento mi limito a dirti che con “Di Caprio sniffa dal culo della prostituta” avrai risultati assicurati sul lunghissimo periodo. XD

MikiMoz Capuano
Member

Io nel mio piccolo non posso lamentarmi, ho una sorta di isolotto felice dove chi mi segue sa contribuire sempre in modo adeguato al dibattito. Ma è vero che, in generale, i commenti sono in crisi. E perché? Perché il mondo virtuale è sempre più veloce ed interconnesso, perché è così tanto veloce che vige la regola del TLDR.

Secondo me bisogna forse adeguarsi il giusto ma senza snaturarsi. Una evoluzione. Tu continua pure come hai sempre fatto, che fai bene, perché sei consapevole del mondo che circonda il tuo blog.

Moz-

Angelo
Member

C’è questo post di Germano e poi c’è l’articolo di Wired linkato, confrontateli e poi datevi una spiegazione

bradipo
Member
What’s motore di ricerca? What’s gugle? quello che noto nel mio orticello è che la platea di commentatori è sempre esigua in rapporto alle visualizzazioni? perchè parlo di cinema? può darsi anche perchè quando parlo della mia professione ( sono veterinario) vedo che il seguito è comunque buono, anzi quando faccio qualcosa di nuovo l’audience è lì pronta ad incoraggiarti…ci parliamo addosso? sicuramente si, ma io ho una specie di antidoto: scrivo soprattutto per me stesso, il mio blog è una sorta di diario che finchè avrò la forza aggiornerò quotidianamente parlando delle cose che amo….dobbiamo coltivare la nostra passione,… Read more »
Norys Lintas
Admin
Quello che dici è totalmente vero per la parte relativa ai commenti , all’interazione e al “calo di attenzione” (sono gentile) mentre per quello che riguarda l’articolo di wired non è per niente vero che un blog con moderazione limita i commenti. Ti lascio due appunti, in quanto conosci la mia opinione e l’articolo l’hai fatto anche in base a quello XD. Gli orari indicati non piacciono solo ai motori di ricerca ma anche agli utenti e ai siti di condivisione di blog, pubblicare da quegli orari vuol dire aver usato del tempo prezioso e aver perso i possibili benefici… Read more »
wpDiscuz