Il mio nome è Boobie

ferruccio
Member

Sì Hell, sebbene abbia dovuto farlo a spezzoni.
:-)))

Mauro
Member
Su quel livello di critica concordo con te: un libro è formato da storia e forma, e nel valutarlo vanno considerate entrambe; un muro che cambia colore, anche se fosse un errore, non è sufficiente a cassare un’opera altrimenti sufficiente. Io ho la tendenza a notare eventuali refusi, anche senza cercarli attivamente (credo di avertelo dimostrato 😛 ), e se parliamo di una media di un refuso ogni una/due pagine (caso reale) la cosa diventa eccessiva: a causa degli errori non riesco a seguire la storia, quindi il valore dell’opera – a prescindere dalla qualità della trama – ne viene… Read more »
wpDiscuz