Il mestiere del blogger

Bruno_bac
Member

E però i mestieri son quelli che permettono a uno di mantenersi. Se no quando mio padre me la menava che ero un buono a niente, avrei potuto dirgli che il mio mestiere era occuparmi di GDR…

mcnab
Member
E perché no? Perché occuparsi di GDR non può essere un mestiere? Altrove succede. Ovvio, di 100 persone che lo vorrebbero fare, 10 ci riescono. Che poi la differenza sta tutta nella qualità. Se io* sono bravo a bloggare – non solo nei contenuti, anche nello stile – è giusto che abbia più successo rispetto a chi aggiorna il blog una vota a settimana parlando di quella volta che ha scoreggiato in ascensore. Che poi certi meriti qui non abbiano dignità è un’altra questione, e la spiega bene Germano nel suo articolo. Idem per i giochi di ruolo. E’ che… Read more »
Bruno_bac
Member
Il problema della tutela delle categorie, ovvero di saper fare il mestiere di altri (che vengono pagati profumatamente e magari sono tutelati da un albo) meglio di loro e con più onestà esiste, ma è un altro discorso. Riuscire a fare di un hobby il proprio mestiere è una cosa che ci si guadagna sul campo assieme… ai quattrini. A me sarebbe piaciuto pare il gamemaster a pagamento o produrre materiale per i GDR, ma questa possibilità non esisteva, nel mio ambiente, nella mia città, a quell’epoca, ecc… Certo, dipende tutto dalle opportunità che l’ambiente esterno ci offre, non solo… Read more »
mcnab
Member

Bruno, anch’io come Hell sono testardo e ho ambizioni moderatamente elevate.
Nel senso che bloggare mi piace, e non accetterò mai che qualcuno mi venga a dire che è solo un passatempo, una cazzata.
Per qualcuno lo è, per altri no.
Odio le generalizzazioni 😉

Giobblin
Member

“il blogger è colui che gestisce un blog, non colui che lo apre.” Ecco, in questa semplice frase c’è una grandissima verità. Tutti possono averne uno, ma saperlo usare correttamente… quella è la sfida.
In questi ultimi giorni ho deciso di farmi del male e ho cominciato a frequentare blog professionali USA, canadesi e australiani. Si respira un’aria diversa, è inutile girarci intorno. Gli autori sono rispettati, i commentatori educati e intelligenti, i troll (se presenti) si contano sulle dita di una mano.
Non so riportare bene l’esperienza a parole, ma è tutto un altro mondo rispetto alla pozzanghera in cui sguazziamo.

beppeiaf
Member

tra poco arriverò al primo anno di blog.
Un po’ è merito anche di Hell…

Helldoom
Member

Come ho sempre detto, è di Hell la colpa dell’aver aperto il mio Blog xD

E, comunque, hai ragione, sembra ieri che l’abbia aperto, ma è passato oltre un anno, e ci sono stati periodi in cui sembravo non aver nulla da scrivere, e pensavo “ma chi me lo fa fare”.
Tuttavia ho resistito, perchè mi piace 😀

Marco Bango Siena
Member

Io mi accodo: ho aperto il blog grazie a molti di voi, alcuni presenti in questi commenti. Divertente? Sì. Stimolante? Anche. Deprimente? A volte sì, quando le visite sono basse su post articolati, alte su post frivoli. Stranezze, insomma. E per ora, grazie a Dio, dei gran troll non sono visti. 😀

narratore74
Member
Fra poco sono due anni da che ho aperto il blog. Iniziato pere gioco, solo perché un amico lo aveva fatto e me ne aveva parlato (ah, per inciso, quell’amico non blogga più e ha smesso un paio di mesi dopo), ma trasformato presto in qualcosa di più. Dire che potrebbe essere un lavoro viene preso con sguardi attoniti, ma potrebbe esserlo. Davvero. Peccato che in questo paese nessuno riesca a capirlo… Io credo che la costanza ripaghi. I miei ingressi non sono al livello di altri blogger che ho conosciuto in questi mesi, ma sento che potrei migliorare. E… Read more »
Max_headroom
Member
Io grazie a tutti voi (Alex ed Hell su tutti) ho capito che non la gestione di un blog non farebbe mai per me. Sono un assiduo lettore e mi ritengo un commentatore abbastanza educato ma in un spazio tutto mio, non saprei cosa scrivere. E’ come essere una buona forchetta senza però essere un bravo cuoco. Per il resto, penso che molti utenti della rete non abbiano compreso che il blog non è un forum ove uno può iscriversi, aprire topic, discutere di un argomento e litigarci persino. Frequentare un blog è come quando una persona che, a buon… Read more »
trackback

[…] Visita il sito bookandnegative oppure iscriviti al feed Leggi l'articolo completo su AlterVista […]

Eddy
Guest
Io gestisco il blog per pura passione come dici tu all’inizio. Volevo solo puntualizzare. Credo che il tuo “lottare” sia l’unico vero modo per risolvere la situazione. Da una vita, la quasi totalità delle informazioni che mi trovo a digerire provengono dal web. Questo significa che a un certo punto uno sa più o meno dove mettere le mani. Il 90% di queste informazioni, poi, derivano da blog. E’ mia convinzione che la Verità Assoluta non esiste (se non nelle religioni…;)). I blog permettono di confrontare tante idee e tanti modi di pensare, (quasi) senza la paura di essere presi… Read more »
Marlene
Member

Sinceramente però non capisco la polemica. Io scrivo perché mi piace, e basta. E se a qualcuno non piace quello che scrivo, lo invito a passare al prossimo blog e alla prossima storia. Punto e basta.
Sono strana?

wpDiscuz