Il Giorno Dopo

mcnab
Member
Ma io il barbuto – Igor? – lo vorrei da solo in un sequel di qualunque genere. Mi ha ricordato il mitico Franco Garofalo, alias “che cazzo fai Santoro?” di Virus inferno dei morti viventi. 🙂 Diciamo che farmi ghignare non è semplice ed Eaters c’è riuscito. Alla fin fine – e qui dico un’enormità – l’ho preferito a tanti anonimi teen horror americani, magari remake, fatti tutti con lo stampino. Certo, la ritengo un’occasione buttata. Come dici tu hanno volato troppo alto, senza avere le ali. Dovevano tirare fuori una storia intimista come Carriers, magari sarebbe venuto meglio. La… Read more »
Lucia
Member

Grazie per la citazione dottissima 😀
Vedi, i problemi, nei film di genere italiani,sono sostanzialmente due: gli attori e la paura di essere identificati come italiani.
Per il primo poco ci si può fare.
Per il secondo sarebbe necessario scrivere delle storie il cui contesto e la cui ambientazione, o almeno i personaggi, abbiano una caratterizzazione italiana, dato che cadiamo nel ridicolo non appena cerchiamo di imitarli.
Per questo il SB ha funzionato, almeno secondo me, non è stata un’ operazione provinciale.
Poi, mcnab ha ragione: se sei bravo, su carta, funziona tutto. Al cinema entrano in gioco altri fattori.

Fra Moretta
Member

” E chissà come è stato un film come Eaters a farmi fare ‘sta riflessione e non un super-mega-capolavoro assoluto. Guarda te i casi…”
Perchè a volte perfino i film più brutti hanno questo potere.Ed evidentemente per quanto trash Eaters ha fatto leva su qualche pensiero che ti stava gironzolando in testa.
P.S.A furia di parlarne su Facebook mi avete incuriosito,mi sa che lo recupero,magari in coppia con Virus e mi faccio quattro risate…

mcnab
Member

@Ilgiornodeglizombie: bellissimo il tuo blog! Ti ho aggiunto al volo ai miei link fissi. Mi piace come recensisci 🙂

Lucia
Member

Grazie…è un onore 😉

trackback

[…] il sito bookandnegative oppure iscriviti al feed Leggi l'articolo completo su AlterVista Condividi su […]

alice
Member

aspettavo questo film da un anno… ed è abbastanza deprimente vedere che è oltre ad ogni mia (bassa) aspettativa.
Me lo guardo comunque, la prima sera in cui ho voglia di farmi del male…

alice
Member

contaci 😀

Lo Stregatto
Member

Non credevo che El tirasse fuori una discussione così interessante sulla differenza tra l’ effetto su carta stampata e l’ effetto in celluloide… fatto stà che vorrei tranquillizzarlo sull’ impossibilità di un paragone con Sb o la sua ragazza.
Con Eaters ciò che bisogna rimpiangere è il tempo perso nel guardarlo: per me circa 55 minuti, più in là non sono arrivato.

alice
Member

Brutto, recitato male, grossolano. Talmente brutto che ho trovato da riderci. Si sfocia nel trash involontario, che io amo, e quindi sarò un film che comincerò ad idolatrare. Il personaggio del tizio pelato è un mito improbabile, lo amo.
Hitler nano una stronzata megagalattica, grazie ragazzi!

Al di là dei miei gusti dubbi, sottoscrivo il tuo post, sia chiaro 😀

wpDiscuz